Dell rinnova la linea desktop

LaptopMobility

L’azienda aumenta prestazioni e affidabilità della linea di computer OptiPlex

Dell ha migliorato flessibilità di gestione, prestazioni e affidabilità della linea di computer OptiPlex. OptiPlex GX520 e GX620 compiono un passo ulteriore verso l’accoglimento delle normative europee che riguardano l’uso ridotto di sostenze pericolose (Restriction on the use of certain Hazardous Substances – RoHS) che richiede l’eliminazione del piombo in alimentatori, schede madri e chassis. Ha detto Ugo Morero, Brand Manager Client di Dell SpA: “La nuova famiglia di chassis BTX (Balanced Technology Extended) supporta tecnologia Dell HyperCool, processori dual-core, motherboard e componenti, così come le funzionalità di sicurezza che garantiscono ai clienti la protezione dei loro investimenti.” Dell prevede di venire incontro alle specifiche RoHS prima del mese di luglio 2006, scadenza ufficiale definita dall’Unione Europea. Questa direttiva richiede che i dispositivi elettronici venduti in Europa eliminino – o comunque riducano al minimo – alcuni componenti chimici tra cui il piombo. Il programma Dell di riduzione dei materiali proibiti comprende anche altri materiali pericolosi come il cadmio. Inoltre, Dell è già conforme agli standard ambientali quail GreenPC ed Energy Star. OptiPlex GX520 e GX620 offrono più flessibilità in fase di implementazione dei sistemi, a seconda delle esigenze specifiche. È possibile scegliere tra sette differenti tipi di chassis per i due prodotti, ovvero i formati: mini-tower, desktop, small e ultra-small (GX620) che offrono la massima espandibilità possibile. Per rendere l’implementazione facile e poco costosa, il sistema condivide una sola immagine software per tutti gli chassis. Il nuovo formato small può essere installato dietro all’innovativo monitor piatto per ottenere una soluzione “all-in-one” che utilizza al meglio lo spazio di cui si dispone sulla scrivania. OptiPlex GX520 si rivolge a un utente che richiede una tecnologia robusta ed essenziale per applicazioni di produttività. Il sistema e’ basato su chipset Intel 945G progettato per offrire prestazioni avanzate con i processori da 64-bit , Graphics Media Accelerator 950 (GMA950) ed Execute Disable Bit (XD). GMA950 offre una esperienza visiva migliorata del 90 per cento rispetto alla precedente generazione di soluzioni grafiche. Le nuove funzionalità permettono il supporto futuro di Microsoft “Longhorn” previsto in uscita il prossimo anno. XD e’ una funzionalità di sicurezza che aiuta a proteggere i sistemi bloccando alcune classi di virus informatici. OptiPlex GX620 è progettato per utenti che richiedono protezione degli investimenti e massima produttività per tutta la vita del sistema. GX620 condivide le funzionalità di GX520, ma offre migliori opzioni di espandibilità e prestazioni. Il sistema offre anche la tecnologia di sicurezza Trusted Platform Module (TPM) 1.2 per garanire che solo chi e’ autorizzato può accedere ai dati e alle risorse di rete. Nei prossimi mesi, GX620 supporterà l’installazione in fabbrica di Microsoft Windows XP Professional x64, cosi’ come dei processori dual-core. Le specifiche BTX e la tecnologia Dell HyperCool integrate nei nuovi modelli contribuiscono a garantire l’affidabilità dei sistemi che girano a temperature piu’ basse della media e producono meno rumore di ventole. Il nuovo chassis permette l’accesso ai componenti interni senza l’uso di strumenti, con grande facilità. GX520 e GX620 offrono anche Dell DirectDetect, uno strumento di diagnosi che identifica lo stato del sistema. Quattro LED luminosi posizionati sulla parte anteriore dello chassis aiutano i tecnici informatici a identificare rapidamente 16 indicatori di status nella fase di accensione. Il prezzo di OptiPlex GX520 parte da 499 euro, mentre GX620 parte da 549 euro (IVA e trasporto esclusi).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore