Dieci tablet da regalare a Natale

Dispositivi mobiliMarketingMobilityWorkspace

L’arena dei tabletnon è mai stata tanto ricca di proposte. Una panoramica sui tablet in commercio, con prezzi per tutte le tasche

Secondo la società di ricerca Context Apple domina il mercato tablet con il 72% di vendite di iPad, in discesa dal 77,8% della scorsa primavera. Ma a contrastare Apple nel mercato tablet non mancano i concorrenti: a rivitalizzare l’arena tablet spiccano Samsung Galaxy Tab e il Galaxy Note, Asus Eee Pad, Acer Iconia Tab, Hp TouchPad con WebOS, Motorola Xoom, Sony Tablet, Rim Playbook. Ecco una carrellata di tablet da mettere sotto l’albero per Natale.

Al decimo posto si piazza TouchPad di HP, il cui prezzo è stato ribassato a 99 dollari. In attesa del Licensing open source per il sistema operativo, frutto dell’acquisizione da 1,2 miliardi di dollari da Palm, WebOS svetta sul TouchPad, motorizzato con processore Qualcomm Snapdragon a 1.2GHz e schermo con risoluzione a 1024×768.

HP continuerà a sviluppare attivamente la piattaforma e, cosa più importante, perseguirà “una governance trasparente e inclusiva per evitare la frammentazione“. Per ha comprato un economico TouchPad, potrebbe diventare “ l’affare del decennio” come scrive Gizmodo. Hp investirà anche in hardware e non solo nello sviluppo di WebOS, diventato open source.

GUARDA:  VIDEO Hp TouchPad e Pre 3 con WebOs

Hp TouchPad
Hp TouchPad con WebOS

Altro tablet conveniente ed efficiente è Acer Iconia Tab A500, un dispositivo con specifiche di fascia alta: chip dual-core Nvidia Tegra 2 a 1GHz, 1GB di RAM, in versione a 16GB o 32GB di storage interno, con USB 2.0 e uscita  HDMI sullo chassis metallico. Racchiuso in un display da 10.1 pollici (risoluzione da 1280×800), pesa 730 grammi, è dotato di sistema operativo Android Honeycomb 3.0, ma si aggiornerà l’anno prossimo all’attesa versione Ice Cream Sandwich (Android 4.0).

Acer Iconia Tab A500 con porta Usb

Dedicato agli appassionatoi di videogame, HTC Flyer vanta un design in alluminio uni-body, connettività 3G ed è uno dei rari tablet con pennino stylus. Htc ha effettuato l’upgrade alla versione più aggiornata di Honeycomb, Android 3.2. Il tablet di Htc è dotato di processore da 1.5GHz, 1GB di RAM, è disponibile in due opzioni storage (da 16GB o 32GB) ed è equipaggiato con uno schermo da 7 pollici.

GUARDA: VIDEO TEST: Htc Flyer

Htc Flyer, 7 pollici e design alluminio unibody
Altro modello da 7 pollici, dedicato all’utenza businuess è RIM Playbook. Rim ha tagliato i prezzi del suo tablet, con schermo con risoluzione 1024×600, videocamera per videochat da 3 Megapixel e fotocamera da 5 Megapixel. I 7 pollici lo rendono un tablet portabile, adatto a chi viaggia spesso per lavoro.

GUARDA: PRIME IMPRESSIONI Rim PlayBook, punti di forza e limiti

Rim Playbook
Blackberry Playbook scontato

Lo ha anche usato il Papa Benedetto XVI, evitando l’iPad, per accendere l’albero di Natale di quest’anno. Sony Tablet S è un  tablet elegante, maneggevole, adatto per guardare film e video. Dotato di processore dual-core Nvidia Tegra 2 da 1GHz, è corredato da 1GB di RAM e 16GB o 32GB di storage interno. Il tablet supporta SD, connettività DLNA ed ha la possibilità di agire da controllo da remoto via sensori infrarossi. Sony ha scelto una dimensione originale: 9.4 pollici di schermo, con risoluzione comune agli altri tablet (1280×800).

GUARDA: VIDEO TEST: Sony Tablet S 16 GB (SGP-T111IT)

Il modello più originale è il Samsung Galaxy Note, a metà fra tablet e smartphone. Si contraddistingue per lo schermo Super Amoled da 5.3 pollici, risoluzione da 1280×800, il Note è ideale per guardare multimedia in movimento. Sfoggia un processore dual-core da 1.4GHz, uno dei più veloci sul mercato, include uno stilo S Pen per prendere note e schermate, verrà aggiornato dall’attuale versione Android 2.3 Gingerbread a Android 4.0. Per le chiamate si usano le cuffiette con microfono incorporato. E’ completo di doppia videocamera da 8 e 2 Megapixel e batteria rimovibile 2,500mAh.

GUARDA: NOVITA’ VIDEO: Samsung Galaxy Note

Samsung Galaxy Note
<p>Samsung Galaxy Note</p>

Motorola, in vista del Natale, ha aggiornato il suo tablet con la seconda versione di Motorola Xoom 2. I punti di forza sono: schermo da 10.1 pollici con Corning Gorilla Glass. Xoomè equipaggiato con Android 3.2 Honeycomb, ma è previsto l’upgrade ad Android 4.0 l’anno nuovo. Sono ben scelte le business apps, come Citrix Receiver, GoToMeetinge Fuze Meeting, ed è precaricata MotoCast per la sincronizzazione dei file con il Pc.

GUARDA (modello precedente): VIDEO TEST: Motorola Xoom con Wi-Fi

Motorola Xoom 2
Motorola Xoom 2

Ed eccoci sul podio. Agguerrito è Samsung Galaxy Tab 10.1, la seconda versione del tablet che più asomiglia a Apple iPad, almeno a dar credito alle denunce di Apple in Australia e Germania (dove il tablet ha dovuto modificare un po’ il design per non violare i brevetti della Mela di Cupertino). Il dispositivo funziona con Android 3.0 Honeycomb, arriva nella versione da 32GB di  storage, con videocamera frontale e fotocamera retro. Il tutto racchiuso in soli 589 grammi di peso.Al secondo posto, per originalità e funzionalità, si piazza Asus Eee Pad Transformer, che è un tablet standalone quando si stacca la tastiera oppure si trasforma in uno pseudo-netbook attaccando la keyboard. Equipaggiato con processore da 1GHz Nvidia Tegra 2, 1GB di RAM, 16GB o  32GB di storage interno (a scelta), include una Micro-SD Card slot e SD card reader sulla tastiera, oltre a due porte USB 2.0. In uno schermo da 10.1 pollici con risoluzione da  1280×800, riceverà un upgrade a Android 4.0  nel 2012. Ma soprattutto avrà un seguito quad-core con Transformer Prime, al Ces di gennaio a Las Vegas.

GUARDA: VIDEO TEST: Asus Eee Pad Transformer TF101 con Mobile Docking

Asus Eee Pad Transformer
Asus Eee Pad Transformer

Infine, la carrellata si conclude con Apple iPad 2, il tablet più popolare, con processore dual-core da 1GHz e schermo con risoluzione da 1024×768. iPad 3 dovrebbe essere svelato a marzo. Segni particolari: CPU Apple A5 è dual core; videocamera frontale VGA e fotocamera sul dorso, quest’ultima da appena 1 megapixel; possibilità di visualizzare in HD i video su un monitor esterno, collegando iPad con il connettore Hdmi che si acquista a parte.

GUARDA: VIDEO TEST: Apple iPad 2

Apple iPad 2
Apple iPad 2
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore