Diecimila tagli in Nokia, ma da Microsoft arriva Chris Weber alle vendite

AziendeMarketing
Nokia ristruttura ancora: diecimila tagli

Nuovo round di pesanti licenziamenti in Nokia, pari al 20% della forza lavoro. Ma Nokia assume Weber, l’esperto delle vendite che lascia Microsoft per il colosso finlandese di telefonia mobile

Nokia aveva fatto sapere a Microsoft di avere ancora “bisogno di aiuto“, e – in una nuova fase della ristrutturazione – Microsoft risponde inviando a Nokia Chris Weber, l’esperto di vendite. La ristrutturazione è pesante: Nokia licenzierà l’anno prossimo 10.000 dipendenti, dunque i drastici tagli colpiranno un lavoratore su cinque nell’ex numero uno del mercato cellulari. Ma dopo il sorpasso di Samsung su Nokia nel mercato cellulari (e il crollo di Nokia alla terza posizione nel mercato smartphone, dietro a Samsung e a Apple), il colosso finlandese chiude le sedi della ricerca ad Ulm, in Germania: a Burnaby, in Canada e le fabbriche di produzione a Salo, in Finlandia.

Weber, veterano di Microsoft, assumerà le responsabilità che finora erano di Jerri DeVard e Niklas Savander, i quali lasciano Nokia. Inoltre Timo Toikkanen prenderà il posto di Mary McDowell a capo della divisione mobile che si occupa dei dispositivi low-end nei paesi emergenti, segmento in cui Nokia eccelleva con Symbian, ma in cui Android si è insinuata da vari trimestri.

Con questo nuovo giro di tagli, Nokia risparmierà 3 miliardi di euro nel 2013. Dopo i 4 mila licenziamenti di inizio ano, il Ceo Stephen Elop è consapevole che la ristrutturazione di Nokia è davvero profonda, ed incide nella carne viva della società. Tuttavia sa che la ristrutturazione serve per trovare nuove opportunità. E, dopo aver avuto il tempo di valutare il management, ora Elop cambia i manager e riorganizza, per far tornare Nokia a crescere. Nonostante il debutto di Lumia 900, Nokia ha dimezzato le vendite rispetto a un anno fa.

Nokia vende il brand del lusso Vertu a EQT per una cifra intorno ai 200 milioni di euro (secondo Bloomberg), ma acquisisce la proprietà intellettuale dell’azienda svedese di imaging Scalado per spingere il segmento dei “camera device”, i dispositivi con fotocamere top di gamma. L’altissima qualità delle fotocamere degli smartphone Nokia è garantita dalle lenti Carl Zeiss, come il PureView da 41 Megapixel (qui in video).

Quali sono i competitor dell’iPhone? Scoprilo con un QUIZ!

– Sai davvero usare il tuo smartphone? Mettiti alla prova con un QUIZ!

Nokia ristruttura ancora: diecimila tagli
Nokia ristruttura ancora: diecimila tagli, ma arriva Chris Weber da Microsoft
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore