Digitale Terrestre, scocca l’ora di Napoli

AccessoriWorkspace

Chiuso lo switch off del Lazio, dal primo dicembre Napoli e Campania spengono il segnale analogico per passare al Digitale Terrestre (Dtt)

Il Digitale Terrestre sbarca da domani, primo dicembre, a Napoli. Campania e il suo capolugo stanno per spengere il segnale analogico per passare al Digitale Terrestre (Dtt). Entro il 16 dicembre, lo switch off campano sarà completato.

Terminato il passaggio al digitale nel Lazio (5 milioni di abitanti con 1229 impianti convertiti ) con la transizione della provincia di Latina meridionale e le Isole Ponziane, ora tocca alla Campania.

Il calendario regionale dello switch off prevede le seguenti dati: 1 e 2 dicembre, Napoli e provincia, Caserta e provincia; 3 e 4 dicembre, Salerno e parte della provincia; 9 e 10 dicembre, Avellino e provincia, Comuni della Valle dell’Irno; 11 dicembre, Benevento e provincia; 14 dicembre, Comuni del Vallo di Dian o; 15 dicembre, Comuni del Cilento.

Lo stato offre un contributo di 50 euro per l’acquisto di un decoder interattivo a chi ha compiuto 65 anni e abbia un reddito pari o inferiore a 10.000 euro annui e sia in regola con l’abbonamento Rai. Per eventuali difficoltà, è possibile contattare il call center del Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento Comunicazioni – con il Numero Verde 800 022 000 oppure collegarsi ai siti: www.decoder.comunicazioni.it o www.decoder.campaniadigitale.it .

Leggi: Digitale Terrestre: istruzioni per l’uso

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore