Diminuiscono in Italia i pirati del software

AziendeMercati e Finanza

La pirateria diminuisce nel nostro paese, ma un programma su due è usato
abusivamente.

Secondo la Business Software Alliance, la pirateria è calata in Italia rispetto all’anno scorso, di due punti percentuali. Sembra poca cosa ma è il segno di un’inversione di tendenza da tempo attesa dai produttori di software commerciale che recuperano così circa 80 milioni di euro di mancato profitto. Il dato rimane comunque preoccupante, visto che la percentuale di software contraffatto è attestata al 51%, il che significa che oltre la metà dei programmi installati su desktop e notebook sono detenuti e usati abusivamente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore