Dimmi come cammini e ti dirò chi sei

LaptopMobility

È stata messa a punto una nuova tecnica di identificazione che si basa su un parametro molto semplice come il modo di camminare

Ognuno ha il suo particolare e distintivo modo di camminare, altrimenti detto andatura. Vi sono sicuramente caratteristiche generali condivise, ma le differenze fisiche creano la differenza nel modo di muoversi. Le donne, per esempio, che hanno il bacino più grosso, muovono maggiormente le anche, rispetto agli uomini. E le persone originarie di una zona possono avere unandatura diversa da quelle di unaltra. Riveste particolare interesse per gli scienziati riuscire a ottenere che un computer faccia quello che luomo fa istintivamente – sapere in una frazione di secondo se la figura che ci si avvicina è qualcuno di relativamente conosciuto, di totalmente sconosciuto o uno dei nostri migliori amici. Alcuni ricercatori del Georgia Tech di Atlanta stanno cercando di insegnare ai computer a registrare il modo distintivo in cui ci muoviamo. Alcuni volontari camminano per una stanza indossando dischi metallici. Un computer monitorizza la posizione di ciascun disco e crea unimmagine digitale dellandatura dei soggetti in esame. Al momento siamo alla fase di verifica ha detto il Aaron Bobick, professore associato di visione artificiale al Georgia Tech. Se qualcuno si presenta con un documento che lo identifica come John, poi questa persona si mette a camminare avanti e indietro, il computer è in grado di capire se si tratta veramente di John? Siamo molto vicini a questo risultato. Lindustria della sicurezza è altamente interessata a questa tecnologia che permetterebbe di individuare un criminale in mezzo ad una folla. Per gli scienziati la sfida consiste nel riuscire a identificare landatura di qualcuno non solo in laboratorio, ma nella vita reale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore