Autorità e normativeNormativa

Disco verde dalla UE all’accordo Dell – EMC

L'unità Dell Systems ceduta per 3 miliardi di dollari
0 2 Nessun commento

L’Unione europea (UE) ha dato semaforo verde al matrimonio Dell – EMC, accordo da 67 miliardi di dollari. L’approvazione è giunta una settimana dopo il disco verde delle autorità statunitensi. Il commissario Antitrust Margrethe Vestager ha affermato che l’acquisizione non ha impatto nei mercati chiave in cui Dell ora si rafforza: “Data la strategica importanza

L’Unione europea (UE) ha dato semaforo verde al matrimonio Dell – EMC, accordo da 67 miliardi di dollari. L’approvazione è giunta una settimana dopo il disco verde delle autorità statunitensi.

Il commissario Antitrust Margrethe Vestager ha affermato che l’acquisizione non ha impatto nei mercati chiave in cui Dell ora si rafforza: “Data la strategica importanza del settore del data storage, sono felice che abbiamo approvato in poco tempo il takeover multi-miliardario di EMC da parte di Dell, senza effetti negativi sui clienti”, e ha concluso: “Ho apprezzato la cooperazione stretta con la controparte USA della Federal Trade Commission (FTC)“.

Nonostante la forza combinata di EMC e Dell nei mercati storage e virtualizzazione, il nuovo colosso dovrà competere con aziende come Hitachi, HP, IBM e NetApp, inoltre c’è spazio per nuovi player.

Questa di Dell – Emc, per 67 miliardi di dollari, rappresenta la più grande acquisizione del mondo IT: segue quella di Avago – Broadcom (37 miliardi di dollari); Facebook – Whatsapp (22 miliardi), Verisign – Network Solutions (21 miliardi), Hp – Compaq (18,6 miliardi), Symantec – Veritas (13,5 miliardi), Google – Motorola (12,5 miliardi), Nxp – Freescale (11,8 miliardi), Oracle – Peoplesoft (10,3 miliardi).

L’acquisizione di EMC da parte di Dell consente di creare un colosso IT in grado di rivaleggiare con HP, IBM e Cisco. Dell entra in un mercato IT profittevole da 2 trilioni di dollari. Inoltre la presenza di EMC nelle grandi aziende va a sommarsi a quella di Dell nel mercato Pmi.

Secondo Quocirca, Dell, terzo vendor del mercato Pc, ha molto da guadagnare con l’acquisizione, a partire da un portafoglio brevetti e dall’approccio nel cloud e nel software. Forrester afferma che l’acquisizione porta Dell nel mondo on-premise e nel mercato cloud, settore a rapida crescita. Inoltre, VMware rimane ben posizionata nel mercato del cloud ibrido. Il mercato cloud varrà 32 miliardi di dollari nel 2015, secondo IDC, in crescita del 28% sul 2014. Gartner osserva che è il momento giusto, visto il declino del mercato Pc. IDC afferma che Dell ora entra nei mercati del computing end user, delle infrastrutture virtual desktop, nei server enterprise, storage e software (inclusi protezione dati), networking, software, analytics e sicurezza.

ITespresso è il sito di tecnologia dedicato a tutti coloro che sono appassionati dei trend del mercato IT, non solo di nuovi prodotti (smartphone, tablet, app innovative…) ma anche dei fenomeni che stanno cambiando il modo di lavorare: virtualizzazione, collaboration, cloud, byod. Attento alle innovazioni apportate dal mondo social, ITespresso guarda con interesse le dinamiche dei social network, da Facebook a Google, dando consigli e strumento concreti anche alle piccole e media imprese per utilizzare l’IT a vantaggio del business.

Seguici