Disney e gli esperimenti musicali

AccessoriWorkspace

La celebre casa d’intrattenimento prova l’offerta on-line di album con e
senza DRM

Disney non pare credere molto alle sofisticate tecniche di controllo nella diffusione on-line di brani musicali adottate da Apple e Microsoft. Partendo dalla considerazione che la pirateria non può essere sconfitta con soluzioni che risultano limitanti solo per gli utenti onesti, la società ha deciso di sperimentare la vendita dell’ultimo album di Jesse McCartney attraverso canali diversi: iTunes con DRM e Yahoo senza alcun vincolo. Identico il prezzo per le due versioni: 9,99 dollari. La tesi che si vuole dimostrare è naturalmente la scarsa rilevanza dei sistemi di protezione sui risultati delle vendite di musica online. A seconda di come andrà l’esperimento Disney prenderà poi le sue decisioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore