Distribuzioni Linux su Usb

Workspace

Avviando il computer con una chiavetta Usb si può navigare su Internet o ascoltare musica senza alterare il contenuto dell’hard disk

Tutti i computer recenti hanno una “porta di servizio” per avviare un sistema operativo diverso da quello già installato, senza bisogno di modificare il contenuto dell’hard disk o la configurazione di Windows. Sfruttare questa possibilità è facile: basta copiare il sistema operativo alternativo in una chiavetta Usb, inserirla in una presa del Pc, quindi spegnere e riaccendere il computer. La chiavetta Usb avviabile risolve molti problemi, a esempio possiamo navigare sul Web senza lasciare tracce e “ospiti sgraditi” nell’hard disk del computer, oppure recuperare i file importanti prima di riformattare l’hard disk che non si avvia più dopo un crash di Windows. Sviluppatori ingegnosi hanno inventato molti altri usi per la chiavetta: può trasformare il Pc in un juke-box Mp3 facile da usare (persino con il telecomando!), oppure condividere la connessione Internet con altri computer in rete.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore