Domani Amazon potrebbe lanciare la Kindle Tv

AziendeFormazioneManagementMarketing
Domani Amazon lancerà la Kindle Tv?
0 0 Non ci sono commenti

Domani Amazon potrebbe svelare un set-top-box che offre contenuti digitali da collegare a uno schermo. La Kindle Tv potrebbe avere la forma di una pen drive e potrebbe fare anche da console di gioco

Amazon ha fissato un evento domani 2 aprile, in cui sarà rilasciato “un aggiornamento del nostro business video”. Domani Amazon potrebbe svelare un set-top-box che offre contenuti digitali da collegare a uno schermo, visto che da tempo, secondo il Wall Street Journal, l’azienda di Seattle avrebbe in cantiere un servizio di televisione e video musicali in streaming, gratis e finanziati dall’advertising. Nel 2013 Amazon ha investito un miliardo di dollari per acquistare contenuti e produrre serie originali. Adesso sarebbe giunto il momento di monetizzare l’investimento.

Il dispositivo di streaming video di Amazon potrebbe entrare in commercio già ad aprile, e – già battezzato Kindle Tv – potrebbe sfidare Roku, Apple TV e Chromecast di Google (quest’ultimo è appena stato lanciato in Italia). La Kindle Tv potrebbe offrire il servizio streaming video di Amazon insieme a Netflix e Hulu. Dai rumors, non si ha nessuna indiscrezione sulle possibili specifiche o sulle funzionalità. Secondo TechCrunch la Kindle Tv potrebbe avere la forma di una pen drive, come Chromecast; un controller trapelato tempo fa suggerisce che potrebbe anche svolgere funzione da console di gioco e permetterà ad app extra di girare sul dispositivo.

Finora Amazon ha proposto video solo ai membri di Prime Service pagando 99 dollari all’anno. Il nuovo servizio, invece, intende offrire serie originali e programmi prodotti da altri canali. Amazon avrebbe infatti intavolato trattative con i creatori di “Betas”, una serie televisiva incentrata sulle startup della Silicon Valley, prodotta l’anno scorso per il servizio Prime.

Amazon potrebbe fornire video musicali con pubblicità a tutte le persone che si collegano al suo sito di e-commerce: cehi vuole comprare un cd di Bruce Springsteen, per esempio, potrebbe ascoltare “Born in the Usa”, una delle canzoni più poplari del Boss.

Da tempo si dice che Amazon voglia cimentarsi anche nel mercato videogame, un settore passato da 2 milioni di console vendute nel 2007, contro le 700.000 unità attuali: “I protagonisti del mercato videogiochi stanno cercando di capire se siamo davanti al tramonto di un intero settore o se la crisi è in qualche modo superabile attraverso nuove strategie, più concentrate sul mobile”. KGI Securities ritiene che Amazon sia pronta anche per il debutto del primo smartphone, un dispositivo dotato di gesture 3D. “La caratteristica chiave di questo smartphone, crediamo, saranno le sei videocamere”, con quattro fotocamere aggiuntive rispetto i modelli di smartphone in commercio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore