MarketingNetworkProvider e servizi Internet

Domini Internet, il suffisso diventa brand: .google e .apple

Quiz: conoscete la storia dei domini?
0 0 Nessun commento

Il branding dilaga anche sui domini Internet. Suffissi come .microsoft, .google e .apple non saranno più fantasia. Le aziende legittime che intendono comprare .dior o .armani hanno tempo fino alla fine di giovedì per acquistare il suffisso .azienda con il nome del proprio brand. Per esempio la multinazione delle bevande, Pepsi, potrebbe comprare .pepsi, .gatorade

Il branding dilaga anche sui domini Internet. Suffissi come .microsoft, .google e .apple non saranno più fantasia. Le aziende legittime che intendono comprare .dior o .armani hanno tempo fino alla fine di giovedì per acquistare il suffisso .azienda con il nome del proprio brand. Per esempio la multinazione delle bevande, Pepsi, potrebbe comprare .pepsi, .gatorade o .tropicana come alternativa agli esistenti suffissi .org o .com.

Le richieste permettono fino a 50 web desinenze di indirizzi Web. Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN) pubblicherà i dettagli applicativi il prossimo 30 aprile.

Secondo il sito della BBC, Canon e Google sono fra le imprese che hanno speso 185,000 dollari richiesti per avere il dominio “personalizzato” ad aziendam. Il mantenimento dehli indirizzi .impresa costerà inoltre 25,000 dollari all’anno. Un lusso, non per tutti. Ma forse con .iphone, .ipad, .windows o .android il gioco potrebbe valere la classica candela.

Icann apre ai domini .azienda
Icann apre ai domini .azienda

 

Resta connesso, iscriviti alle nostre newsletter gratuite!

ITespresso è il sito di tecnologia dedicato a tutti coloro che sono appassionati dei trend del mercato IT, non solo di nuovi prodotti (smartphone, tablet, app innovative…) ma anche dei fenomeni che stanno cambiando il modo di lavorare: virtualizzazione, collaboration, cloud, byod. Attento alle innovazioni apportate dal mondo social, ITespresso guarda con interesse le dinamiche dei social network, da Facebook a Google, dando consigli e strumento concreti anche alle piccole e media imprese per utilizzare l’IT a vantaggio del business.

Seguici