Dominio .EU lItalia è in lizza per la gestione

NetworkProvider e servizi Internet

Ben presto lItalia potrebbe essere designata insieme al Belgio ed alla Svezia a gestire il dominio .EU con importanti conseguenze, anche di carattere economico

MILANO. Nel corso del primo Domain Day organizzato da Register.it S.p.A., societa del Gruppo DADA leader in Italia nella registrazione e gestione dei domini Internet, e stata annunciata in anteprima assoluta la candidatura del consorzio denominato EURid, (European Registry for Internet Domains) composto dalle Authority italiana, belga e svedese alla gara indetta dalla Commissione Europea per la gestione del .EU. Nei prossimi giorni la stessa Commissione rendera note le altre candidature, poi nel giro di poche settimane designera il vincitore della gara con il quale definira le regole in base alle quali si potranno registrare i domini .EU. Come e noto il 30 aprile 2002 e stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale delle Comunita Europee il Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio dellUnione Europea 733/2002 con il quale sono state dettate le norme che disciplinano la messa in opera del dominio di primo livello geografico (ccTLD) .EU nella Comunita. Il Regolamento ha fissato, inoltre, le condizioni di operativita del dominio prevedendo la designazione di un Registro, e la definizione di un quadro di politica generale entro il quale operera tale organismo. In particolare il Registro allart. 2 del Regolamento viene definito come lorganismo al quale sono affidate lorganizzazione, lamministrazione e la gestione del dominio di primo livello .EU, tra cui la manutenzione delle corrispondenti banche dati e dei servizi correlati di interrogazione destinati al pubblico, la registrazione dei nomi di dominio, la gestione del Registro dei nomi di dominio, la gestione dei server dei nomi di dominio di primo livello del Registro e la diffusione dei file di zona relativi ai domini di primo livello. Come sostiene Chiara Ronchetti di Register.it la paternita del .EU non restera ad ICANN, lorganismo competente a livello mondiale per lassegnazione dei nomi a dominio, bensi allUnione Europea che dovra essere in grado di fare del .EU un dominio sicuro ed affidabile, quasi un attestato di sicurezza sul fronte dei contenuti, per poter offrire ai navigatori un ambiente certificato in cui promuovere le attivita di commercio elettronico. [ STUDIOCELENTANO.IT ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore