Dopo i licenziamenti, Google assume

Aziende

Google non rinuncia a cercare ingegneri software e addetti alle vendite e marketing

Secondo Reuters, da Google lavorano circa 20mila persone. Dopo l’annuncio di 200 tagli (dopo i 100 di febbraio, a cui seguì una quarantina di esuberi dopo la chiusura dell’advertising per la radio), Google ha fatto sapere che non rinuncia ad assumere.

Google continua a cercare ingegneri software e addetti alle vendite e marketing: infatti denuncia 360 posti vacanti.

In una prima fase i tagli erano toccati ai precari: si era in primo tempo limitata a non riconfermare i contratti dei precari, dal momento che Google non solo non ha conti in rosso, ma è in crescita. “Google ha attualmente 24.400 dipendenti, di cui solo 4.300 “fissi”, gli altri sono lavoratori temporanei e consulenti o contractor”.Poi è passata, a tagliare cento arruolatori (dediti al recruiting).

Gli ultimi 200 esuberi appartenevano all’area della vendita e del marketing.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore