Sistemi OperativiWorkspace

Apple Music, OS e software al centro di Wwdc 2015

Apple Music, OS e software al centro di Wwdc 2015
0 0

Tutte le novità di Apple a Wwdc 2015, la conferenza sviluppatori. Dall’app News a Apple Music, da iOS 9 a OS X El Capitan, fino a Apple Pay e Swift in open source

In circa due ore e mezza di keynote inaugurale a Wwdc 2015, Apple ha illustrato le nuove versioni dei sistemi operativi: iOS 9 con Apple Pay, Os X El Capitan, WatchOS 2.0, il sistema operativo per Apple Watch, oltre all’atteso servizio di streaming Apple Music. Esploriamo nel dettaglio i principali annunci di Apple alla conferenza sviluppatori Wwdc 2015.

L’anteprima di watchOS 2, il nuovo software per Apple Watch

watchOS 2, il nuovo software per Apple Watch, supporta app di terze parti native, nuovi quadranti e migliora le funzioni di comunicazione. Gli sviluppatori potranno realizzare apps più veloci e potenti eseguite in nativo su Apple Watch. I developer possono sfruttare Digital Crown, Taptic Engine e il sensore del battito cardiaco, insieme alle API software, per rendere Apple Watch sempre più utile. Disponibile per gli utenti dello smartwatch in autunno, watchOS 2 comprende nuovi quadranti, informazioni delle app di terze parti raffigurate come complicazioni e nuove funzioni di comunicazione in Mail, Amici e Digital Touch.

WatchOS 2 per Apple Watch
WatchOS 2 per Apple Watch

Con WatchKit, gli sviluppatori guadagnano l’accesso alle funzioni hardware chiave come Digital Crown, Taptic Engine, sensore del battito cardiaco, accelerometro e microfono. Le nuove API software permettono di riprodurre audio e video e l’animazione, e con il framework ClockKit gli sviluppatori possono rappresentare i propri dati sotto forma di complicazioni sul quadrante dell’orologio.

La nuova opzione Time Travel permette di scorrere con la Digital Crown per navigare fra gli eventi futuri (e passati), incluse riunioni o attività, rileggere le temperature per la settimana e dati di app di terze parti, a partire dalle informazioni sui voli.

Ma lo smartwatch di Apple punta anche sulla comunicazione: con Mail, si può rispondere ai messaggi di posta elettronica velocemente usando la dettatura, Smart Replies o emoji; si possono creare più schermate degli Amici, ognuna con un massimo di 12 amici, e se ne possono aggiungere di nuovi direttamente da Apple Watch; con Digital Touch è possibile tracciare e spedire disegni con tanti colori insieme, offrendo ancora più strumenti per esprimere la creatività.

Altre funzioni di watchOS 2 comprendono: la modalità Notte, che rende Apple Watch una sveglia, in cui Digital Crown e tasto laterale funzionano da pulsanti di snooze e spegnimento dell’allarme; Apple Pay con i programmi fedeltà e le carte di credito e debito emesse dai negozi, da aggiungere all’app Wallet; il supporto per Transit in Mappe, per individuare mappe e orari dettagliati dei trasporti, con itinerari a piedi per raggiungere le stazioni più vicine e gli ingressi e le uscite della metro segnati con precisione sulla mappa; gli allenamenti delle app di fitness di terze parti; il supporto di Siri, anche per rispondere alle email; il blocco attivazione, per proteggere Apple Watch con il proprio Apple ID e impedire a un altro utente di cancellare o attivare il dispositivo in caso di furto o smarrimento.

OS X El Capitan, questione di esperienza e performance

OS X El Capitan è il successore di Yosemite e ridefinisce l’esperienza e migliora le prestazioni, nel nome della continuità fra l’hardware Mac, i dispositivi iOS, le app e i servizi online. Basato su OS X Yosemite, El Capitan migliora la gestione delle finestre, le app incluse e la ricerca Spotlight, rendendo più veloci e scattanti le attività di tutti i giorni, dall’avvio delle app all’accesso alle email. Metal, la tecnologia grafica di Apple, è integrata in El Capitan, per ottiizzare le prestazioni a livello di tutto il sistema.

Apple svela Os X Sequoia e iOS 9 a Wwdc 2015
Apple svela Os X Sequoia e iOS 9 a Wwdc 2015

Mission Control rappresenta il modo più rapido di vedere tutte le finestre aperte,  consentendo agli utenti di trovare ancora più efficacemente la finestra di cui hanno bisogno. Quando la Scrivania è affollata, è sufficiente trascinare una finestra nella parte superiore dello schermo per accedere alla nuova Spaces Bar in Mission Control e creare un nuovo Spazio, il modo intuivo con cui OS X raccoglie insieme le applicazioni. E la nuova opzione Split View posiziona in automatico le finestre di due app una accanto all’altra in modalità a schermo intero, così l’utente può lavorare su entrambe senza distrarsi.

Safari scommette sui Pinned Sites, per tenere i siti web preferiti a portata di mano, aperti ed attivi nella barra dei pannelli, mentre il pulsante Mute permette di disattivare rapidamente l’audio del browser da qualsiasi pannello. Mail introduce Smart Suggestions, in grado di riconoscere i nomi o gli eventi in un messaggio di Mail: domanda all’utente se desidera aggiungerli ai contatti o al calendario con un solo clic. Inoltre, basta sfiorare per cancellare i messaggi, proprio come in iOS, e orientarsi fra più email con l’app Mail in modalità a schermo intero. In Foto, si possono aggiungere luoghi a una singola immagine o a un intero Momento e ordinare gli album per data o titolo. Inoltre, si possono scaricare estensioni per l’editing di altri sviluppatori dal Mac App Store e accedervi direttamente dall’app Foto.

La nuova app Note in El Capitan consente di effettuare drag and drop di foto, PDF, video e altri file nelle note, introducendo contenuti direttamente da altre app, come Safari o Mappe, tramite il menu Condividi. Le checklist semplici da creare aiutano gli utenti a monitorare le cose più importanti da fare, mentre il nuovo browser degli allegati organizza gli allegati in un’unica vista intuitiva, così si trova ciò che si sta cercando. Con iCloud, tutte le note dell’utente sono sincronizzate su tutti i suoi dispositivi abilitati.

Con Spotlight è possibile ricercare più argomenti, fra cui meteo, borsa, sport, trasporti e video web. Ora è possibile ridimensionare la finestra di Spotlight per visualizzare più risultati o spostarla in qualsiasi punto della Scrivania e sfruttare un linguaggio naturale per trovare file e documenti sul Mac in base al momento in cui sono stati creati o a chi sono stati inviati.

OS X El Capitan ottimizza le prestazioni di sistema del Mac. Metal, la tecnologia grafica di Apple, accelera Core Animation e Core Graphics per incrementare il rendering a livello di sistema fino al 50% e l’efficienza fino al 40%. Metal sfrutta inoltre la CPU e la GPU, offrendo prestazioni di draw call fino a 10 volte più veloci.

Apple Music debutta il 30 giugno

Apple Music apre un nuovo capitolo nella musica. L’app è immediata ed intuitiva e si propone come un unico luogo per vivere la musica. Apple Music è un servizio di streaming musicale e una stazione radio live internazionale con Beats One: Apple trasmette 24 ore su 24, permettendo agli appassionati di musica di rimanere in contatto con i loro artisti preferiti grazie al social network Connect.
Se iTunes Radio è una collezione di playlist, Beats 1 è una radio broadcast in diretta in 100 Paesi,  con influenti DJ come Zane Lowe da Los Angeles, Ebro Darden da New York e Julie Adenuga da Londra.

Apple Music apre un nuovo capitolo nella musica
Apple Music apre un nuovo capitolo nella musica

Connect è il luogo della disintermediazione, dove gli artisti sono liberi di uploadare la loro musica, i loro video, le proprie foto: tutto direttamente ai fan.

Il catalogo di Apple Music raccoglie oltre 30 milioni di brani. L’utente può ascoltare in streaming qualsiasi brano musicale, album o playlist; ancora meglio, può lasciare a Apple Music la scelta. Apple ha infatti incaricato gli esperti di musica più talentuosi al mondo di creare le playlist basate alle preferenze degli utenti: più gli utenti ascoltano canzoni, più i curatori musicali sono accurati. La sezione “For You” di Apple Music propone un mix fresco di album, nuove uscite e playlist, creato su misura per l’utente.

Anche Siri aiuta gli utenti ad ascoltare musica e divertirsi con Apple Music. È sufficiente chiedere a Siri: “Riproduci i migliori brani del 1994”, “Riproduci la canzone più bella di FKA twigs” o “Qual era il brano numero uno nel febbraio del 2011?”.

Apple Music Radio offre stazioni create da alcuni dei migliori DJ al mondo. Le nuove stazioni propongono brani di generi che spaziano dal rock indipendente ai classici, dal folk al funk, tutti selezionati da esperti. Con l’abbonamento, gli utenti potranno decidere di saltare tutti i brani che vorranno, per ascoltare così un’altra canzone senza dover cambiare stazione.

Grazie a Connect, infine, gli artisti possono condividere testi, foto del backstage, video o persino presentare il loro ultimo brano ai fan dal loro iPhone. Gli appassionati potranno commentare o mettere un Like ai contenuti pubblicati dall’artista e condividerli via Messaggi, Facebook, Twitter e email. E quando un utente aggiunge un commento, l’artista può rispondergli direttamente.

Apple Music sarà disponibile a partire dal 30 giugno in oltre 100 Paesi. L’iscrizione è gratuita al servizio per 3 mesi; dopo questo periodo di prova, l’iscrizione mensile costerà 9,99 dollari. È previsto un abbonamento per famiglie, che fornirà il servizio a un massimo di sei persone a soli 14,99 dollari al mese.

Apple Pay sbarca su Apple Watch e si arricchisce di funzionalità

Apple Pay amplia le modalità di pagare gli acquisti, offrendo più vantaggi con i programmi fedeltà dei rivenditori e le carte emesse dai negozi. Su iOS 9 il sistema di pagamento mobile di Apple, introduce il supporto per i programmi fedeltà e le carte di credito e debito emesse dai negozi. Il prossimo mese, Apple Pay amplia il numero di rivenditori aderenti ad oltre un milione di negozi ed aggiunge il supporto per Discover in autunno. Apple Pay accetterà le carte di credito e debito di tutti i principali circuiti ed emesse dalle banche più popolari, che rappresentano il 98% del volume di acquisti tramite carta di credito negli USA.

A Wwdc 2015, Apple Pay si aggiorna su iOS 9
A Wwdc 2015, Apple Pay si aggiorna su iOS 9

Con l’introduzione di Apple Pay, l’app Passbook in iOS diventa il luogo dove tenere coupon, carte regalo, biglietti e carte d’imbarco. Dall’ autunno, con il debutto di iOS 9, Passbook verrà ribattezzata Wallet: Apple Pay supporterà programmi fedeltà e carte di credito e debito emesse dai negozi.

Sarà sufficiente aggiungere le carte fedeltà e le carte di pagamento emesse dai negozi aderenti nell’app Wallet, per utilizzarle facilmente quando pagano con Apple Pay. In autunno, oltre 80 milioni di membri attivi del programma Walgreens Balance Rewards, il maggiore programma fedeltà nel settore farmaceutico negli USA, potranno utilizzare i loro punti fedeltà con Apple Pay. Inoltre, Kohl’s Department Stores inizierà la distribuzione di Apple Pay ai suoi 30 milioni di partecipanti al programma Yes2You Reward. Permetteranno di sfruttare i programmi fedeltà con Apple Pay anche: Coca-Cola, Dunkin’ Donuts, Panera Bread e Wegmans Food Markets. Le carte emesse dai negozi e disponibili per gli utenti di Apple Pay includeranno BJ’s Wholesale Club, Kohl’s Department Stores e JCPenney e molti altri.

Apple Pay è stato lanciato l’ottobre scorso con 200.000 rivenditori negli USA, ma supereranno presto il milione. Rivenditori che accettano pagamenti tramite Apple Pay nei loro negozi sono: Baskin Robbins, Best Buy, BevMo!, Big Lots, Dunkin’ Donuts, El Pollo Loco, EXPRESS, Forever 21, JCPenney, Johnny Rockets, Kohl’s Department Stores, LEGO Brand Retail, Levi’s, Peet’s Coffee, Trader Joe’s e White Castle. Inoltre, oggi Square ha annunciato il nuovo Square Reader, che permetterà ad ancora più piccole imprese di accettare pagamenti tramite Apple Pay.

Apple rilascerà iOS 9 in autunno, per rendere iPhone e iPad più proattivi

Apple ha svelato un’anteprima di iOS 9, un assaggio della nuova versione che arriverà in autunno e da luglio sarà in Beta pubblica. I dispositivi iOS diventeranno più smart e proattivi, con ricerca e Siri migliorati, il tutto senza ridurre il livello di privacy. Le nuove funzioni multitasking progettate per iPad permettono di lavorare con due app simultaneamente, fianco a fianco o con la nuova funzione Picture-in-Picture, così l’utente può guardare un video mentre naviga il web, scrive un’email o usare altre apps. Le Mappe guadagnano Transit per avere informazioni sui mezzi publici di trasporto. L’app Note è stata riprogettata con nuovi modi per catturare le idee e la nuova app News permette una migliore esperienza di lettura delle notizie su un dispositivo mobile.

A Wwdc 2015 Apple presenta iOS 9 con UI rinnovata
A Wwdc 2015 Apple presenta iOS 9 con UI rinnovata

Siri, con design rinnovato in iOS 9, offre promemoria contestuali e nuovi modi per cercare foto e video. L’assistenza proattiva mostra le informazioni più pertinenti senza trascurare la privacy, suggerendo azioni, persino prima che l’utente inizi a scrivere, proponendo in automatico app da aprire o persone da contattare in base agli schemi di utilizzo; inoltre avvisa l’utente quando deve partire per recarsi a un appuntamento, prendendo in esame le condizioni del traffico. iOS 9 è persino in grado di imparare cosa ascolta solitamente l’utente in un particolare luogo o in un dato momento del giorno, perciò quando collega gli auricolari in palestra o sale in macchina per andare al lavoro, gli propone in automatico i controlli di riproduzione della sua app preferita. Le ricerche digitate forniscono risultati più pertinenti da ancora più categorie, fra cui risultati e calendari sportivi, video e semplici calcoli matematici.

Con Slide Over su iPad, l’utente può lavorare contemporaneamente in un’altra app senza dover uscire dalla prima. E con un tap, può accedere alla nuova funzione Split View per lavorare in due app contemporaneamente, una accanto all’altra. Picture-in-Picture permette di fare una telefonata o videochiamata FaceTime e utilizzare nel mentre le proprie app preferite. Queste nuove funzioni multitasking sono supportate dalle app Apple incluse e, grazie alle API, gli sviluppatori terze parti possono aggiungere questo supporto anche nelle proprie app. Digitare è più facile e veloce con la nuova Shortcut Bar: le azioni sono presentate in base all’app in uso, mentre con i nuovi gesti Multi-Touch è ancora più facile selezionare e modificare il testo.

In iOS 9, le Mappe supportano i sistemi e gli orari del trasporto pubblico metropolitano, riportando con precisione gli ingressi e le uscite della metro, mostrando ogni tappa dell’itinerario. Quando l’utente pianifica un viaggio, Mappe è in grado di suggerirgli un insieme di spostamenti in treno, metropolitana, autobus e a piedi, e grazie alla nuova funzione Nearby, se l’utente cerca ristoranti, locali, negozi e tanto altro, potrà vedere rapidamente tutto ciò che si trova nei dintorni.

L’app Note, interamente riprogettata, permette di disegnare con il dito uno schizzo, creando facilmente checklist per tenere traccia delle cose da fare o scattare una foto direttamente all’interno di una nota. Gli utenti possono inoltre salvare gli elementi più importanti nelle proprie note direttamente da altre app e tenerle sincronizzate su tutti i loro dispositivi abilitati con iCloud.

iOS 9 include API e strumenti per sviluppatori, fra cui: ricerca espandibile che si ricollega tramite deep link direttamente ai contenuti in app di terze parti; GameplayKit e Model I/O per sviluppare giochi migliori e ReplayKit per registrare i gameplay;
nuovi profili HomeKit per finestre e tende motorizzate, sensori di movimento e sistemi di sicurezza per la casa; CarPlay wireless e supporto per i produttori di auto per lo sviluppo di app all’interno di CarPlay; nuovi data point HealthKit per salute riproduttiva, esposizione ai raggi UV, assunzione di acqua e sedentarietà.

Swift 2, disponibile in open source più avanti nel corso dell’anno, propone nuove potenti funzioni e miglioramenti delle prestazioni che danno vita ad app più veloci.

Con iOS 9, Apple Pay introduce il supporto per Discover, i programmi fedeltà di rivenditori come Walgreens e Kohl’s Department Stores e le carte di credito e debito emesse dai negozi aderenti. Gli utenti potranno gestire le proprie carte nella nuova app Wallet. Inoltre, dal mese prossimo, Apple Pay sarà disponibile per gli utenti nel Regno Unito.

L’app News sfida Flipboard e Instant Articles di Facebook

Con l’app News, l’esperienza di lettura coniuga il design ricco e coinvolgente di una rivista stampata con l’interattività dei contenuti digitali. News può imparare gli interessi dell’utente e raccomandare contenuti pertinenti facili da condividere con gli amici o da salvare per leggerli in seguito. News offre i migliori articoli selezionati da un’ampia gamma di editori e oltre un milione di argomenti per aiutare l’utente a personalizzare la propria esperienza di lettura, tutti presentati in un design raffinato e ordinato. News è rafforzato dal nuovo Apple News Format, un formato di publishing digitale con personalizzazione di font, gallerie, audio, video e animazioni interattive, perfetto per realizzare layout per gli utenti iOS.

Apple Wwdc 2015
Apple Wwdc 2015

>“News ti propone in modo naturale gli articoli che desideri leggere in un formato elegante e ordinato, rispettando al contempo la tua privacy, dato che Apple non condivide i tuoi dati personali,” ha precisato Eddy Cue, Senior Vice President Internet Software and Services di Apple. “Abbiamo già quasi 20 editori che collaborano con noi e che rappresentano oltre 50 titoli, fra cui Condé Nast, ESPN, The New York Times, Hearst, Time Inc., CNN e Bloomberg.”

News riunisce tutte le storie che gli utenti desiderano leggere in un unico posto, in un newsfeed pratico e personalizzato chiamato For You. I lettori sono in grado di visionare gli argomenti e i canali degli editori che stanno seguendo nei Favorites, e per scoprire nuovi contenuti, Explore suggerisce in base a ciò che hanno già letto. Più gli utenti leggono e più personalizzata diventerà l’app News, poiché affinerà la selezione delle storie proposte sui loro iPhone e iPad.

I contenuti possono comprendere foto e gallerie, audio, video, mappe e interazioni speciali come parallax e animazioni. Quando gli editori creano le loro storie per News, i contenuti prendono vita con font personalizzati e gesti Multi-Touch intuitivi. Apple News Format personalizza automaticamente il layout in base alle dimensioni del display.