Dispositivi mobiliMobility

IFA 2016 entra nell’era VR, senza dimenticare la Mobility

IFA 2016 entra nell'era VR, senza dimenticare la Mobility
0 0

Dai dispositivi per la realtà virtuale ai nuovi smartphone, dai nuovi laptop e ibridi 2-in-1 ai tablet fino agli smartwatch: a IFA 2016 i vendor si sono sfidati a colpi di device

In occasione di IFA 2016, oltre 300 espositori, fra cui i principali vendor del mercato IT, hanno messo in vetrina le principali novità alla fiera di Berlino. Dai dispositivi per la realtà virtuale ai nuovi smartphone, dai nuovi laptop e ibridi 2-in-1 ai tablet fino agli smartwatch: a IFA 2016 i vendor si sono sfidati a colpi di device.

Gli smartphone visti a IFA 2016

comScore ha aggiornato i dati sul mercato smartphone: Samsung e Apple sono le prime della classe in Italia, ma Huawei è l’azienda che corre a tripla cifra, in crescita del 140%. Samsung detiene il 42,4%, seguito da Apple al 17,7%. Sette italiani su 10 hanno uno smartphone, la cui penetrazione ha toccato il 68,7% penetrazione, con 30,6 milioni di utenti, in aumento del 17%. Android domina con il 69,5% di market share (contro il 67,6% nel 2015), seguito da Apple/iOS, con una quota di mercato pari al 17,7% (17,2% nel 2015), e Microsoft, pur essendo sopra la soglia del 10%, perde terreno rispetto all’11,1% dello scorso anno.

Per Samsung era l’occasione di presentare in Europa il nuovo Galaxy Note 7, il phablet con scanner dell’iride, ma proprio in questi giorni l’azienda sud-coreana ha lanciato la campagna di richiamo di dispositivi, a rischio esplosione, un’operazione che potrebbe costarle un miliardo di dollari.

IFA 2016 - Huawei Nova sono gli smartphone per tutte le tasche
IFA 2016 – Huawei Nova sono gli smartphone per tutte le tasche

Ad approfittare delle temporanee difficoltà di Samsung, potrebbe essere Huawei che nella kermesse di Berlino ha giocato la carta di Nova e Nova Plus, smartphone per tutte le tasche con scocca in metallo, design arrotondato, il primo equipaggiato con schermo curvo 2.5D da 5 pollici, mentre il modello Nova Plus ha uno schermo da 5,5 pollici. Il chip è su entrambi modelli uno Snapdragon 625 da 2GHz, accompagnato da 2GB di RAM e 32GB di capacità. La differenza fra le due versioni è la fotocamera posteriore (quella frontale è da 8 Megapixel): sul Nova è da 12 Megapixel ed è ubicata nell’angolo della scocca, sul Nova Plus risiede al centro e la risoluzione sale a 16 Megapixel. La batteria da 3020 mAh sul Nova e 3340 mAh sul Nova Plus permette di “giocare a Pokémon GO per 5 ore senza interruzioni”, ammicca dal palco l’AD globale di Huawei Richard Yu. Entrambi sono dotati di lettore per le impronte digitali.

Lenovo ha presentato il nuovo Moto Z Play, uno smartphone Android della linea Moto Z dal prezzo economico, con schermo Super moled da 5,5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD (pari a 1920 x 1080 pixel) e densità di pixel pari a 401 PPI. Il SoC Qualcomm Snapdragon 625 ha struttura octa-core con frequenza di 2 GHz ed è fondato su architettura ARM Cortex-A53 con supporto ai registri a 64 bit. La GPU integrata è una Adreno 506. Lenovo Moto Z Play ha una capacità di 3510 mAh. La fotocamera da 16 Megapixel con apertura di f/2.0 con flash dual-LED. Altre specifiche: connettività 4G LTE, Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 b/g/n oltre a un connettore USB Type-C con supporto allo standard USB 2.0, NFC, GPS/Glonass.
Lenovo P2 è un dispositivo che scommette sul design lineare che sotto la scocca cela una batteria da ben 5100 mAh che dovrebbe garantire un’autonomia di tre giorni con un uso misto e con il supporto alla ricarica rapida. Dotato di schermo Amoled da 5.5 pollici di diagonale e 1920 x 1080 pixel di risoluzione, è motorizzato con un processore Snapdragon Octa Core da 2.0 Ghz, modem 4G, 4 GB di RAM e 32 o 64 GB di memoria interna a seconda della versione.
La famiglia Lenovo K6 si arricchisce con i modelli K6, K6 Power e K6 Note, che condividono il design linerare e l’intrattenimento grazie ad ampi schermi, batterie performanti e speaker con tecnologia Dolby. Lenovo K6 ha uno schermo Full HD da 5.0 pollici, lettore di impronte digitali, fotocamera posteriore da 13 MegaPixel con autofocus PDAF, fotocamera anteriore da 8 MegaPixel e due speaker stereo. K6 Power, con display da 5 pollici, si distingue per la batteria da 4.000 mAh che consente di riprodurre musica e film per un massimo di due giorni senza doversi preoccupare del caricabatterie. Invece, K6 Note è un phablet con schermo Full HD da 5.5 pollici, lettore di impronte digitali, fotocamera posteriore da 16 MegaPixel con autofocus PDAF, cam anteriore da 8 MegaPixel, due speaker e batteria da 4000 mAh.

IFA 2016 - Sony svela Xperia XZ e X Compact
IFA 2016 – Sony svela Xperia XZ e X Compact

Sony ha ampliato la gamma Xperia con Xperia XZ e Xperia X Compact sono equipaggiati con fotocamera da 23 Megapixel.
Sony Xperia XZ ha adottato un design che si ispira ai primi Nokia Lumia con lati arrotondati per migliorare il grip. Dotato di cover posteriore realizzata in un metallo ad alta luminosità e che ne esalta la purezza, chiamato Alkaleido, lo smartphone è resistente all’acqua e alla polvere. Dispone di uno schermo da 5,2 pollici con risoluzione full HD (1920×1080 pixel), è dotato di chip Snapdragon 820, 3 GB di RAM e 32 GB (64 GB per la versione dual SIM), espandibili con schede microSD fino a 256 GB.

La fotocamera con sensore Exmor RS da 23 Megapixel con obiettivo da l24 millimetri e stabilizzazione a 5 assi, permette di catturare immagini in basse condizioni di luce fino a ISO 12800 e registrare video 4K. L’autofocus laser arricchisce l’autofocus ibrido predittivo, è per seguire gli spostamenti del soggetto in modo da ottenere immagini privi di sfocature.
Il sensore RGBC-IR scatta immagini RGB e infrarossi per ottimizzare la fedeltà cromatica e il bilanciamento del bianco. La fotocamera frontale per i Selfie ha una risoluzione di 13 megapixel con ottica grandangolare.

A IFA 2016 Archos ha portato i nuovi smartphone Helium con Android 6.0. Saranno disponibili tra settembre e ottobre a un prezzo tra i 120 e i 160 euro, dove il mix tra dotazione hardware, design e convenienza è fattore strategico per riuscire a competere.

I convertibili 2-in-1, tablet e desktop a IFA 2016

Protagonisti dei nuovi laptop e ibridi sono i chip Intel Kaby Lake, che permettono modelli ipersottili e con maggiore autonomia.

Asus ha ripresentato (dopo Computex) il ZenBook 3, notebook ultrasottile dal design elegante, con processore Intel Core i7, fino a 16GB di RAM, 1TB di PCie Gen3 SSD. Segni particolari: audio Harman Kardon con 4 speaker inclusi.

IFA 2016 - L'ultra-sottile Acer Swift 7
IFA 2016 – L’ultra-sottile Acer Swift 7

Acer ha presentato quattro notebook Swift (7, 5, 3 e 1), quattro convertibili (Spin 7, 5, 3 e 1), tutti dotati di processori Intel Kaby Lake, e i monitor Predator con tecnologia di eye-tracking Tobi integrata. Dedicato ai gamer è Acer Predator 21 X, un laptop per il gaming a schermo curvo, con diagonle da 21 pollici, pesa circa 8 Kg, ha 64GB di memoria e 5 di storage drive, vanta 2 GPU GeForce GTX 1080, dispone di 4 speaker e 2 subwoofer. Prezzo intorno ai 5.000 dollari.

IFA 2016 - Lenovo, fra l'ultra-sottile Yoga 910 e Yoga Book che copia le note scritte a mano
IFA 2016 – Lenovo, fra l’ultra-sottile Yoga 910 e Yoga Book che copia le note scritte a mano

Lenovo ha aggiornato la gamma Yoga con il 910, un notebook talmente sottile da sembrare un tablet: è spesso 0.38 pollici, il che lo rende il laptop più sottile al mondo (al momento), ben più di Samsung Notebook 9 e Apple Macbook, spessi ben mezzo pollice. Altro punto di forza è la tastiera: Halo Keyboard, un digitizer pad trasformato in tastiera, con feedback haptic. La tastiera incrementa la produttività: da 40 a 60 parole al minuto. Quando la tastiera è spenta, si raddoppia lo spazio del Pad: funziona da graphics digitiser che lavora con un pennino in bundle. Lo stilo rileva 2,048 livelli di pressione. L’altra modalità consiste nell’effettuare copie digitali di note scritte fino a 1cm (0.4i pollici) sopra la sua superficie, grazie a un campo elettromagnetico.
Yoga Book è un tablet 2-in-1, ipersottile e leggo (pesa solo 690 grammi), disponibile in due versioni: l’edizione Android da 500 dollari; quella Windows 10 a partire da 550 dollari. Ha doppio display di cui uno per Halo Keyboard istantanea e/o Creative Pad, penna con doppia funzionalità – a inchiostro e digitizer.
Miix 510 è il nuovo detachable 2-in-1 che coniuga il formato e la funzionalità di un tablet con la comodità di una tastiera full-size. Yoga Tab 3 Plus è il tablet a quattro modalità che scommette sull’esperienza del cinema per tutti.

IFA 2016 - Huawei punta sul tablet multimediale MediaPad M3
IFA 2016 – Huawei punta sul tablet multimediale MediaPad M3

Huawei ha svelato MediaPad M3, il nuovo tablet multimediale dotato di display da 8,4 pollici e audio certificato da Harman Kardon. MediaPad M3 è un tablet multimediale, dotato di display da 8,4 pollici (con risoluzione da 2560×1600 pixel)
che affianca il processore Kirin 950 con 4GB di RAM. I due altoparlanti stereo, certificati da Harman Kardon, con Super Wide Sound 3.0, uniti al chip audio, prodotto da AKM, offrono una qualità Hi-Fi dell’audio. Per ascoltare alti cristallini e bassi profondi, Huawei suggerisce l’acquisto, a parte, degli auricolari AKG H300.

HP Pavilion Wave è stato progettato per l'ambiente domestico
HP Pavilion Wave è stato progettato per l’ambiente domestico

Sembrano modelli sperimentali HP Pavilion Wave e HP Elite Slice, i nuovi desktop presentati a IFA 2016 dall’azienda americana. Il primo coniuga intrattenimento digitale e produttività, in un desktop dove uno dei fiori all’occhiello è l’audio, per usare l’assistente digitale e vocale Cortana, ascoltare musica, guardare film ed effettuare chat. L’iconica forma triangolare vanta uno speaker integrato, in grado di offrire una diffusione audio multi-direzionale a 360 gradi senza supporti esterni.
HP Elite Slice è il più piccolo desktop di Hp, un modello modulare, destinato a comunicazione e collaboration, con modulo con un’unità di lettura di supporti ottici (solo CD e DVD, niente Blu-ray) e uno per l’audio Bang and Olufsen.

La Wearable in vetrina a IFA 2016

Lo smartwatch più atteso era il Gear S3 di Samsung, un dispositivo che amplia lo schermo rotondo. Disponibile in due versioni, Frontier e Classic, lo smartwatch LTE vanta schermo circolare, protetto da Corning Gorilla Glass SR+ (per offrire una durezza simile al vetro zaffiro), pari a 1.3 pollici. La capacità della batteria sale a 380mAh.

Asus Zenwatch 3
Asus Zenwatch 3

L’altro smartwatch atteseso era Asus ZenWatch 3, disponibile in colori diversi (canna di fucile, oro rosa e argento), certificato IP67 (anti polvere eccetera), con due giorni interi di autonomia della batteria.

Alcatel Move
Alcatel Move

Alcatel ha presentato la nuova gamma di indossabili Move, composta da quattro dispositivi di wearable tech. Moveband è un braccialetto che registra l’attività fisica (distanza, tempo, calorie bruciate) e la qualità del sonno, grazie all’app dedicata; visualizza notifiche per SMS, email e chiamate; è offerto in bundle con gli smartphone Alcatel.
Movetime WiFi Watch è uno smartwatch con display da 1,39 pollici (400×400 pixel), connettività WiFi e Bluetooth, altoparlante e microfono, in grado di monitorare parametri fisici (compresi i battiti cardiaci), mostrare le notifiche e permettere la riproduzione musicale via gesture.
Movetrack è un tracker GPS che può essere connesso al portachiavi, al bagaglio o al collare di un animale per individuare la posizione. Move Track&Talk, con 5 numeri e 10 contatti memorizzati, è infine un orologio per bambini che consente ai genitori di contattare i propri figli e tracciare i loro spostamenti.

La Realtà virtuale (VR) presente a IFA 2016

A scommettere sulla virtual reality (VR) è Amd, che svela AMD VR Ready, i processori dedicati alla realtà virtuale. La recente introduzione della scheda video AMD Radeon RX 480 offre una grafica mozzafiato, assieme a un’esperienza VR senza precedenti.

alcatel-vision-ifa-2016Alcatel aveva già annunciato un visore per la realtà virtuale, offerto in regalo con lo smartphone Idol 4S, del quale era la custodia. Il Vision però non richiede il collegamento allo smartphone o al computer, ma è un visore standalone, all-in-one per la realtà virtuale (Vision), accompagnato da una fotocamera (360). La VR di Alcatel integra un chip octa core, 3 GB di RAM, 32 GB di storage, connettività Bluetooth, WiFi e LTE, accelerometro, giroscopio e sensore di prossimità. Vision integra due display AMOLED da 3,8 pollici con risoluzione singola di 1080×1020 pixel e totale di 2160×2040 pixel. L’angolo di visione è pari a 120 gradi, mentre la latenza è di 17 millisecondi. La batteria da 3.000 mAh promette un’autonomia fino a quattro ore. La fotocamera Alcatel 360 con lenti fisheye da 210 gradi, che può essere collegata tramite micro USB agli smartphone Idol 4, Idol 4S o POP 4S, consente di registrare video a 360 gradi, visibili con il visore.

Le Tv 4K a Ifa 2016

Lg ha svelato le quattro serie della lineup di LG – G6V, E6V, B6V, C6V, Tv con elevato contrasto e prezzi che partono da 2.999 euro. LG OLED E6V è il modello di punta della nuova lineup, e insieme al modello G6V, dal design con pannello piatto e ultrasottile (3,37 mm per la serie E6V) applicato a una cornice in vetro. La qualità del suono è assicurata da una sound bar frontale integrata firmata Harman/Kardon, che nel modello G6V è orientabile per l’installazione a parete.
Spicca LG OLED G6V, disponibile in Italia da ottobre nella versione da 77” al prezzo di 19.999 euro. LG OLED E6V, modello di punta della nuova lineup, verrà invece proposto al mercato italiano a 5.999 euro per la versione da 65” e 3.999 euro per quella da 55”.

Panasonic rinnova la nuova generazione di TVOLED (serie CZ950), ma non dimentica le TV al Plasma e LCD (serie DX900). La società scommette sulla “Absolute Black Perfect Gradation”, ovvero la gestione dei dettagli sui primi livelli della scala di grigi.

Loewe ritorna all’IFA con il suo primo OLED, Bild 7, un televisore 4K HDR, con un design minimalista e la soundbar da 120 watt a scomparsa.

IFA 2016 entra nell'era VR, senza dimenticare la Mobility
IFA 2016 entra nell’era VR, senza dimenticare la Mobility

Philips ha messo in vetrina la sua nuova TV top di gamma 4K: 901F è un televisore da 55 pollici con pannello OLED, Ultra HD e con tecnologia Ambilight su tre lati. Integra il motore Perfect Pixel Ultra HD, il supporto alla visualizzazione di contenuti HDR, un processore quad core e un sistema audio 6.1. La Serie 8000 si arricchisce con il TV 8601 con esclusivo sistema audio o l’AmbiLux 8901 da 65 pollici con nove picoproiettori orientati verso il muro. Il top della Serie 7000 è invece il 7601, ha vinto anche l’EISA European Best Buy Large TV Award. La Serie 6000 è composta da un’ampia selezione di modelli Ultra HD con HDR, mentre nella Serie 5000 si fa notare il 5231 da 24 pollici con speaker Bluetooth per l’ascolto della musica in streaming.