Internet of EverythingNetwork

IoT, a che punto siamo? Reportage dall’IoT Solutions World Congress

iot_barcelona-exhibition_0-684x513
0 0

VIDEOINTERVISTE – A Barcellona questa settimana l’IoT Solutions World Congress ha messo sotto i riflettori lo stato dell’arte dei progetti IoT. A che punto siamo? Come si misura il valore? Quali le aspettative? In dieci videointerviste i progetti di Dell, Ibm, Cisco, Microsoft, Intel, Sap, Ptc, Red Hat, Schneider Electric, Kaspersky

Si conclude oggi a Barcellona  l’IoT Solutions World Congress  che mira a fare il punto sullo IoT con grandi aziende del settore.

I punti forti

E’ Roger Bou, director di IoTSWC, che spiega come in soli due anni la fiera sia riuscita a crescere non solo coinvolgendo attori del settore tecnologico ma anche industriale, con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per l’industria IoT e “vettore per la crescita nella prossima decade, dato che l’Internet of Things sta spingendo l’economia e fornisce opportunità alle aziende per reinventare il business”. Entro il 2020, dati Cisco, si prevede una crescita significativa del numero di macchine connesse: 50 miliardi di dispositivi che genereranno ogni anno 44 zettabyte di dati (44 trilioni di gigabyte). Un fenomeno che impatterà su tutti.

img_3093Presenti in questa tre giorni 172 espositori, 162 relatori e attesi circa 9.000 visitatori e una area dedicata, denominata TestBed dove toccare con mano scenari futuri.
Sul palco della plenaria si sono alternati importanti relatori delle aziende IT che stanno puntando su questo comparto, come strategico per i prossimi anni.

IoT è un sistema

La questione principale sulla quale tutti si sono trovati d’accordo è che parlare di IoT non significa parlare di tecnologia ma di sistema, significa ripensare a un sistema che implica aspetti economici, politici, umani” ha esordito Derek O’Halloran, head of IT del World Economic Forum, che non può prescindere dal guardare il futuro dell’IoT da un prospettiva globale, che a sua volta fa propria la tecnologia.

Per questo presenti sul palco personaggi da calibro di John Roese, CTO di Dell Emc (“IoT non è solo una questione di tecnologie ma di connessioni tra info, software, persone, trasforma il business e rappresenta la quarta piattaforma dopo mainframe, client server e cloud”) o di Jonathan Ballon, VP & GM IoT di Intel (“IoT aiuterà le entità connesse ad essere più efficienti, reattive e consapevoli. Da hype a realtà”). Ma anche di Mark Hutchinson, President e Ceo di GE Europe, che sostiene che non bisogna essere spaventati (“o paranoici sull’IoT”) ma capire quale tecnologia si ha in azienda, decidere dove si vuole andare, costruire una roadmap con pietre miliari che segnano il percorso verso il mondo digitale e osare senza paura, accompagnati da validi partner. Come ha fatto la stessa GE negli anni passati.

Un percorso che potenzialmente può riguardare qualsiasi realtà industriale voglia cimentarsi con nuovi scenari e che impatta su sanità, private e public sector, industry 4.0.

Le dieci videointerviste

MICROSOFT –  Intervista a Sam George, Partner, Director Microsoft Azure IoT: quando dura il viaggio verso l’IoT e come misurarne il valore di business

INTEL – Intervista a Rod O’Shea, General Manager EMEA dell’IoT Group:  come Intel  aiuta i partner  dell’ecosistema e il punto sugli IoT Ignition Labs

IBM – Intervista a  Nicola Villa, executive partner and Europe leader IoT Global business services: cognitive computing,  Watson IoT e le strategie per il mercato italiano

DELL – Intervista a Andy Rhodes, Vice President and General Manager IoT Commercial Solutions: come sta lavorando la divisioni IoT create poco più di un anno fa

CISCO  –  Intervista a Douglas Bellin, Senior Manager Global Private Sector Industries: le strategie per il manufacturing ed energy e la rete del futuro

SAP  – Intervista a Stephan Brand, Senior Vice President IoT Moving Assets:  reale time, M2M, applicazioni IoT, quale il futuro e quanto  pesano ricerca e sviluppo

RED HAT – Intervista a Bryan Che, Generale manager Cloud Product Strategy: la relazione con gli sviluppatori al centro della strategia

PTC – Intervista a Mike Campbell, Executive Vice President Vuforia Studio: I quattro pillar tra IoT, digital industry, realtà aumentata e device connessi

SCHNEIDER ELECTRIC –  Intervista a  Maurizio Rovaglio – VP Technologies Oil & Gas Segment: analisi predittive e sicurezza al centro delle strategie energetiche. Uno spaccato anche sulle sfide IoT per il mercato italiano

KASPERSKY –Intervista a  Matvey Voytov, Technology manager critical infrastructure protection department:   I rischi  da realtà aumentata e device connessi