MobilitySmartphone

Le dieci cose da sapere su Apple iPhone 7 e 7 Plus

Gartner: Nel mercato smartphone crescono solo i vendor cinesi
2 0

La più sorprendente sono le cuffie senza fili, dopo che Apple ha mandato in pensione il jack per gli auricolari. Ma, fra le dieci novità di iPhone 7 e 7 Plus, spiccano la doppia fotocamera del 7 Plus e il pulsante home con feedback aptico

Forse Apple non torna a stupire con la potenza di un tempo sull’immaginario collettivo, ma, nell’evento del 7 settembre, è riuscita comunque a evocare un effetto Wow, quando ha presentato le cuffie AirPods senza fili, dopo aver eliminato il jack per gli auricolari. Sono dieci le principali novità di iPhone 7 e 7 Plus, e fra di esse spiccano la doppia fotocamera del 7 Plus e il pulsante home con feedback aptico. Vediamole nei dettagli.

Il primato del design

L’iPhone 7 ha lo stesso design in metallo, le medisime curve, gli identici schermi da 4.7 e 5.5 pollici. Tuttavia il pluri-premiato designer Jony Ive ha applicato piccole, ma significative novità che faranno la differenza. iphone-7-apple

Fra queste, spiccano la scomparsa (parziale) del tasto Home, il tramonto del jack audio, la sparizione deldelle antenne sul retro, il lancio di nuovi modelli neri, con il nero opaco e l’ultra-gòamour nero lucido, o Jet Black, dallo stile inconfondibile. Inoltre è apparso un altoparlante sul fondo (ma non lo è) al posto del jack degli auricolari.

iPhone 7 e 7 Plus sono impermeabili

I nuovi iPhone vantano certificazione IP67, che li rende water-resistant e resistenti alla polvere. Finalmente Apple segue le orme dei migliori vendor Android. Mentre Apple Watch Series 2 è perfetto per nuotare, ciò non vale per iPhone 7 e 7 Plus: ma se cadessero nel lavandino, non correrete il rischio di un infarto.

I nuovi iPhone perdono il jack audio

Apple ha stabilito che la morte del jack audio: rappresenta un radicale cambiamento dopo decenni di standard dell’industria elettronica, in passato aveva per prima eliminato i floppy disk, gli hard disk e di recente le vecchie e inestetiche porte USB sui nuovi MacBook, ma il jack da 1/8 non è affatto una tecnologia in declino. Apple, comunque, ha deciso di rimuovere il jack degli auricolari. Nella scatola, sarà presente un adattatore per chi vuole continuare a usare gli auricolari attuali.

iphone-7-with-Lightning-adapterApple ha presentato gli AirPods, da acquistare a parte al prezzo di 159 dollari, dunque pensa che in futuro useremo sempre più spesso cuffie e auricolari wireless, a scapito però della qualità del suono: i nuovi EarPods inclusi nella confezione utilizzano la porta Lightning invece dell’obsoleto jack audio. Secondo l’azienda di Cupertino, è un passaggio inevitabile rispetto agli auricolari analogici.

La scomparsa (parziale) del tasto Home

Il pulsante home non è andato in soffitta come il jack audio, c’è ancora ma presenta una novità: non si clicca più. Il feedback diventa aptico quando lo si preme in modo che si percepisca di averlo premuto.

iphone-7-plus-size-BL’iconico tasto, che un tempo designava la quintessenza dell’iPhone, viene sostituito da uno virtuale, sotto cui si trovano due componenti: il Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali e il Taptic Engine, l’attuatore lineare che fornirà al dito il feedback tattile che permette di capire che il tasto è stato premuto. iPhone 7 ha insomma reingegnerizzato il bottone Home: non più meccanico, funziona in stile trackpad Force Touch su alcuni Macbook o, in un certo senso, segue le orme del 3D touch sul display.

Una fotocamera migliore (o due)

Anche l’iPhone 7, il modello più piccolo, guadagna un obiettivo stabilizzato otticamente. L’apertura è f/1.8 (il 50% più luminosa, grazie al diaframma più ampio, per assicurare foto e video più luminosi e nitidi e catturare una più vasta gamma cromatica), lenti a 6 elementi, il sensore più performante e rapido (il 60% più veloce e il 30% più efficiente) e il flash truetone ora ha 4 LED invece di 2 e produce il 50% in più di luce. La vera novità è la doppia fotocamera da 12 megapixel della versione 7 Plus, che vanta un obiettivo grandangolare e un teleobiettivo in grado di registrare effetti di zoom ottico fino a 2x (e digitale fino a 10x). La videocamera FaceTime HD effettua l’upgrade a 7 Megapixel.

iPhone 7 Plus con doppia fotocamera da 12 MP
iPhone 7 Plus con doppia fotocamera da 12 MP

Sfortunatamente, uno dei vantaggi principali del doppio obiettivo, che consiste nella possibilità di scattare foto con bokeh simile ad una dSLR, sarà disponibile solo entro la fine dell’anno. Le immagini mostrate da Apple hanno impressionato, ma il fatto che bokeh non sia ancora disponibile significa che la funzione richiede ancora qualche miglioria. Vedremo se sarà in grado di competere con HTC One M8 e Huawei P9.

Appare confusa l’interfaccia utente della doppia fotocamera che si trova sul retro dell’iPhone 7 Plus, che usa il secondo obiettivo per il grandangolo (per le foto in tele, con uno zoom ottico da 2X), ma potrebbe poi risultare facile da usare, vedremo.

Le novità all’interno o sotto la scocca

Alcune novità sono a prima vista impercettibili, quasi invisibili, perché risiedono all’interno, ma si notano appena si inizia a utilizzare l’iPhone 7. Per esempio, lo schermo promette una gamma più ampia di colori rispetto ai precedenti: non solo è più nitido, ma i fotografi apprezzeranno il fatto che i colori che vedono sul display sono gli stessi delle foto scattate. iphone-7-display

L’iPhone 7 è anche più veloce, grazie al processore A10 Fusion, che è 120x più rapido del processore originale. L’A10 Fusion sfrutta per la prima volta un’architettura che combina core potenti e altri più energeticamente efficienti, una strategia che ricorda il big.LITTLE di ARM. Secondo le specifiche tecniche e i numeri forniti da Apple, pare che l’A10 sia senza dubbio un processore eccellente e molto potente.

Il processore A10 Fusion è il 40% del chip della precedente versione, ora è affiancato a un chip di graphics processing che è il 50% più rapido dell’A9.

Il suono è stereo

Finalmente iPhone 7 ha un doppio speaker esterno in grado di riprodurre audio in stereofonia. Un altoparlante è ubicato sul lato superiore del telefono e uno risiede sul lato inferiore: questa combinazione consentirà di riprodurre musica e video a un volume doppio rispetto agli iPhone 6S.

La sorpresa degli AirPods

Parlando di audio, non si può non presentare i nuovi AirPods: si tratta di un paio di auricolari wireless da 159 dollari che arriveranno ad ottobre. Per valutarne la qualità, rimandiamo ai test su strada che faremo in futuro. Il fatto che siano wireless e futuristici, vi darà l’impressione: uno, di rischiare di perderli, non avendo il filo e non potendoli fissare alle orecchie: due, di essere eccentrici, in metropolitana. Però è innegabile che sono originali: usano il Bluetooth e potranno essere utilizzati anche con gli smartphone Android.

I nuovi AirPod sono disponibili con charging case inclusa al prezzo di 159 dollari
I nuovi AirPod sono disponibili con charging case inclusa al prezzo di 159 dollari

L’abbinamento avviene in pochi attimi: è sufficiente aprire la scatola della ricarica, confermare sul telefono e tutto è fatto. Un doppio tap sugli auricolari attiva Siri e basta rimuoverne uno per mettere in pausa la musica. La batteria assicura 5 ore di autonomia e il dock per la ricarica ha, a sua volta, 24 ore di autonomia.

Maggiore autonomia

La batteria dovrebbe durare di più. iPhone 7 dovrebbe contare fino a due ore in più di autonomia rispetto ai dispositivi della generazione precedente. Per la precisione, iPhone 7 guadagna un’ora rispetto al 6s e due ore il 7 Plus rispetto a 6s Plus. Apple ha dichiarato: iPhone 7 naviga 14 ore usando il Wi-Fi, mentre il 7 Plus ha un’autonomia di 15 ore.

La piattaforma iOS 10

Il sistema operativo di Apple si aggiorna a iOS 10: l’OS è stato molto ottimizzato, vanta un nuovo centro di controllo e guadagna widget che compaiono sulla schermata di blocco e su quella Spotlight.
Il nuovo Messages mutua opzioni interessanti da altre app esistenti (GIF, sticker, disegni sulle immagini ecc) e si allontana progressivamente dall’essere una semplice app di messaggi. L’azienda di Cupertino ha fatto un buon lavoro, ma non sembra che possa competere con Facebook Messenger, Snapchat e WhatsApp finché rimane un’esclusica iOS. iphone-7-iOS-10

Photo ora è in grado di raggruppare le immagini in categorie grazie all’appredimento e utilizza il riconoscimento facciale per amici e famiglia. Le foto del cane saranno sempre nello stesso postoIl risultato ricorda molto Google Photo, ma a differenza di questo, che carica le immagini sul cloud, Apple fa tutto sul telefono stesso. In maniera meno efficente, ma con maggiore privacy.

Music concentra tutto sulle librerie, mentre le Maps, ridisegnate, rende più facile guidare la macchina e ricordarvi dove avete parcheggiato.

La novità maggiore è l’apertura di Siri a terze parti. Ora sarà possibile usare Siri con app come Lyft.
L’app HomeKit consente di controllare il sistema di domotica in modo più semplice, anche se non è il più potente possibile.

Conclusioni

nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus sono migliori rispetto all’iPhone 6 e 6 Plus per alcune cose interessanti. Dal punto di vista hardware, è più veloce e permette foto migliori. Può valere la pena cambiare iPhone per la fotocamera. iphone-7-plus-design-back-B

I nuovi iPhone 7 e 7 Plus saranno in vendita in Italia, in contemporanea con gli Stati Uniti: i pre-ordini saranno inaugurati il 9 settembre e le vendite il 16. D’altro canto i prezzi rimangono il punto debole di Apple: partiranno da 799 euro per iPhone 7 e da 939 per 7 Plus.