Drm, Amazon dà l’addio ai lucchetti digitali

AccessoriWorkspace

La nota libreria online lancerà un jukebox con mp3 senza protezioni anti
pirateria

Tramontano progressivamente i Drm: dopo iTunes di Apple, anche Amazon darà l’addio alle protezioni anti pirateria, tanto odiate dagli utenti, per il suo music store (mentre Microsoft riflette). Amazon venderà canzoni libere dai lucchetti digitali. La tecnologia di protezione del copyright finora ha incontrato grandi limiti sui supporti per ascoltare la musica. Ancora una volta l’etichetta anti Drm è Emi: gli mp3 di Amazon potranno essere ascoltati su Pc o Mac, Apple iPod, Microsoft Zune e potranno essere copiati su Cd. Amazon sceglie la libertà senza Drm per il suo music store: il numero uno di amazon, Jeff Bezos, segue le nuove orme di Steve Jobs nell’arena digitale. Infine, nell’arena della fotografia digitale, Amazon nei giorni scorsi ha acquisito Dpreview, sito di notizie e informazioni e recensioni di fotocamere: con questa mossa la libreria di Jeff Bezos si libera di alcuni pericolosi concorrenti, evitando di rimandare gli utenti, per l’acquisto degli oggetti recensiti, a siti rivali della stessa Amazon.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore