Dropbox vale 10 miliardi di dollari

CloudManagementMarketingNetwork
Dropbox è valutata 10 miliardi di dollari
0 6 2 commenti

Dropbox è stata valutata 10 miliardi di dollari. Adesso la startup del backup online, stella emergente del cloud, conta 200 milioni di utenti

Dropbox ha ricevuto un finanziamento di BlackRock, e la sua valutazione ha raggiunto quota 10 miliardi di dollari. L’azienda di backup online con base a San Francisco solo nel 2011 veniva valutata 4 miliardi di dollari. Dropbox è fra le startup in ascesa, insieme a Pinterest, Airbnb, Square e LendingClub. La popolarità del servizio consiste nell’offrire storage gratuito e servizi di sincronizzazione agli utenti consumer. E il 2014 sarà l’anno del cloud. Dropbox conta 200 milioni di utenti, pari a 10 volte quelli che vantava a fine 2010. Il suo fatturato si è moltiplicato per 20 da fine 2010. A luglio aveva superato il miliardo di file sincronizzati ogni giorno.

A dicembre Dropbox ha siglato un accordo con Dell: Dropbox for Business su tablet e portatili, verrà offerto come servizio dai partner di Dell, reso sicuro con Dell Data Protection.

Dopo aver aperto la sede europea a Dublino, Dropbox ha lanciato Mailbox, una applicazione di email per smartphone. Poi in aprile ha annunciato una partnership con Yahoo! per la gestione degli allegati di Yahoo Mail. La società opera in un mercato molto concorrenziale con la presenza di nomi come Apple (iCloud), Microsoft ( Skydrive), Amazon ( Cloud Drive) e Google ( G-Drive).

Una ricerca recente di Forrester Research indica che almeno il 14 per cento degli utenti online ricorrono a un servizio di storage e di backup online, in cui Dropbox si aggiudica una quota di mercato del 25 per cento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore