Due mila posti a rischio in Telecom Italia. Rogatoria svizzera per Fastweb

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa

Sciopero in Telecom Italia per difendere due mila posti di lavoro dell’IT. Rogatoria svizzerà per Fastweb

Non finiscono le vicissitudini per le Tlc italiane. Due mila posti in 17 sedi nell’IT sarebbero a rischio in Telecom Italia (lo riporta La Repubblica). Domani è previsto uno sciopero di settore come risposta all’ “efficientamento” che sta per essere varato in Telecom.

Coinvolte potrebbero essere le seguenti sedi: Bari, Bologna, Cagliari, Cesano Maderno, Firenze, Foggia, Messina, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pomezia, Roma, Rozzano, Torino, Trento e Venezia. A fine settembre 2009 Telecom Italia contava 72.500 dipendenti circa, di cui 60.300 in Italia.

Anche in Fastweb non c’è ancora cielo sereno. Il Tribunale penale federale svizzero ha dato semaforo verde per una richiesta di rogatoria sul caso Fastweb.

Fastweb e Telecom Italia Sparkle sono da giorni sull’ottovolante delle Borse, a causa della vicenda giudiziaria che ha coinvolto le rispettive aziende.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore