Due novità da Dell

Workspace

Secondo una ricerca Dell le piccole e medie imprese non considerano più la stampa a colori un lusso

Le piccole e medie imprese (PMI) scelgono sempre più la stampa a colori, secondo i risultati di una ricerca commissionata da Dell. La ricerca europea Dell Colour Printing Survey 2005 (svolta nel periodo febbraio/marzo 2005, intervistando 325 piccole e medie aziende in Gran Bretagna, Francia e Germania) mette in risalto che le piccole e medie imprese stanno accettando la rivoluzione del colore: il 78% delle PMI dispone di stampanti a colori; il 67% delle PMI crede che la stampa a colori diventerà la norma entro 2/5 anni; il 75% delle PMI crede che la stampa a colori offra un vantaggio competitivo; l’80% delle PMI considera come beneficio primario della stampa a colori l’impatto sull’informazione. La ricerca evidenzia che nello sforzo di competizione con aziende di maggiori dimensioni, stampare a colori i propri documenti può incidere sulla produttività, l’immagine professionale e la reputazione aziendale. Il 75 per cento degli intervistati dice che per affrontare un new business o una presentazione ai clienti si utilizzano sempre più documenti stampati a colori per ottenere: 1) maggiore impatto (80 per cento); 2) maggiore efficacia con la propria documentazione (73 per cento) 3) dimostrare maggiore professionalità (70 per cento). Quando si parla di stampa a colori come vantaggio competitivo per il business c’è maggiore percezione tra le aziende in Gran Bretagna (91 per cento) e Germania (76 per cento), rispetto alla Francia (59 per cento). Le differenze tra i vari Paesi si evidenziano maggiormente quando si considera il futuro della stampa a colori. Globalmente, due terzi degli intervistati pensa che la stampa a colori diventerà la norma in futuro, mentre il 28 per cento degli intervistati pensa che sia già la norma. Circa metà degli intervistati in Gran Bretagna (49 per cento) pensa che la stampa a colori sia già ampiamente adottata, mentre in Germania solo il 28 per cento è convinto di questa affermazione e appena l’8 per cento in Francia. Nonostante questo, meta’ delle piccole e medie aziende in Francia (48 per cento) crede che la stampa a colori sorpasserà quella in bianco e nero in un periodo di tempo dai due ai cinque anni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore