Due nuovi ultra-portatili che arricchiscono la famiglia di notebook Sony VAIO

LaptopMobility

Massima mobilità e connettività.

Con lintroduzione dei nuovi notebook Sony VAIO PCG-Z1SP e PCG-Z1M, il mobile computing compie oggi un deciso salto in avanti, destinato a suscitare linteresse da parte di quegli utilizzatori che desiderano disporre di un potente sistema ultra-portatile, corredato di tutte quelle tecnologie che permettono di lavorare, senza problemi, realmente ovunque. Allinterno di un elegante e robusto chassis in lega di magnesio, del peso di poco superiore ai 2 kg, entrambi i modelli racchiudono la nuova tecnologia mobile Intel CentrinoTM (Mobile Pentium M + Chipset Intel 855 + Chipset Intel WlanPro), un bellissimo display SXGA+ da 14,1 pollici con risoluzione di 1400 x 1050 pixel, un masterizzatore ultrasottile in grado di operare indifferentemente con CD/DVD e CD-RW, e tutte le più avanzate soluzioni di connettività, comprese quelle di tipo wireless. La dotazione di interfacce comprende infatti li.LINK (IEEE1394) per un velocissimo trasferimento di dati video e audio, 2 porte USB 2.0, che moltiplicano per 40 volte la velocità del precedente USB 1.1, e una porta Ethernet per le connessioni di rete, compreso lADSL. A queste si aggiungono poi uno slot per Memory Stick MagicGate per un semplice e veloce scambio di informazioni tra numerose apparecchiature (videocamere, fotocamere, telefoni, prodotti audio che adottano questo standard), nonché la possibilità di usufruire di un comodissimo replicatore di porte, acquistabile separatamente. Per quanto riguarda infine le possibilità di collegamento senza fili, i nuovi ultra-portatili Sony incorporano sia la tecnologia WLAN 802.11B (Wi-Fi) sia quella Bluetooth, per offrire la possibilità di rimanere sempre collegati alla rete aziendale, a quella personale e a quegli hot spot sempre più presenti in spazi appositamente attrezzati negli aeroporti, come nelle stazioni e in numerosi locali pubblici. Notebook così sofisticati e ricchi di soluzioni destinate a esaltare le loro caratteristiche di mobilità non potevano che appoggiarsi a un sistema di alimentazione in grado di garantire una lunga autonomia sia il primo che il secondo modello sono per questo dotati di nuove batterie Stamina agli ioni di litio che raggiungono il record di 6 ore di funzionamento ininterrotto. Cuore operativo del PCG-Z1SP e del PCG-Z1M è la nuova tecnologia mobile Intel CentrinoTM, lultima generazione di CPU appositamente studiate per i più attuali sistemi di mobile computing; questa, a sua volta, incorpora il processore Pentium M, il relativo chipset (Intel 855), nonché le funzionalità Wi-Fi, realizzate tramite la connessione Intel PRO/Wireless. Alla CPU si aggiungono poi un disco da 60 GB e 512MB di memoria SDRAM nello Z1SP, mentre il fratello più piccolo Z1M è provvisto di disco da 40GB e di 256MB di memoria.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore