Due proposte dalla Dazzle

LaptopMobility

Leggermente migliorata la qualità dei convertitori video digitali di fascia bassa

I convertitori video digitali di fascia bassa della Dazzle, nati allo scopo di consentire il trasferimento dei filmati dalla videocamera al computer, finora non erano riusciti ad attrarre il grande pubblico. Il primo è stato EmMe, la cui dipendenza dal software per lediting video di Windows ME, Movie Maker, era conseguenza di risultati scarsi per un mercato limitato. Il modello che ha sostituito EmMe, il nuovo Digital Video Creator 50, risolve solo parzialmente il problema estendendo la compatibilità anche ad altre applicazioni. Fortunatamente la Dazzle ha introdotto sul mercato anche un altro prodotto che è un gradino sopra il DVC 50 il Digital Video Creator 80. Compatibile sia con Windows 98 che con ME, il DVC 80 lavora in coppia con un programma per lediting video di qualità superiore MGI VideoWave 4 SE. Nessuno dei due prodotti offre lo stesso livello di caratteristiche di convertitori più costosi, quali il Digital Video Converter della stessa Dazzle o il Video Blaster MovieMaker di Creative Labs, ma almeno il DVC 80 inizia ad essere allaltezza di sistemi semi-professionali. Buona la resa dellimmagine e anche i tempi di conversione sono stati ottimizzati Entrambi i modelli vengono collegati al sistema tramite la porta USB. DVC 50 viene venduto per un prezzo intorno ai 40-45 dollari, mentre DVC 80 costa circa 20 dollari in più.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore