Duecento milioni di euro per Industria 4.0 e digitale

AziendeFinanziamenti
Duecento milioni di euro per Industria 4.0 e digitale
0 3 Non ci sono commenti

Il Piano straordinario per sostenere le imprese mette grande attenzione sui roadshow per l’internazionalizzazione, industria 4.0 ed economia digitale

Il processo di internazionalizzazione prevede 200 milioni di euro di risorse del Piano straordinario per il made in Italy, con interventi da mettere a punto nel 2017, da concentrare sulla digital economy e industria 4.0, sull’internazionalizzazione delle aziende e sull’attrazione degli investimenti, sull’ingresso del Made in Italy nella grande distribuzione all’estero e sulla formazione e consulenza alle piccole e medie imprese (PMI).

Duecento milioni di euro per Industria 4.0 e digitale
Duecento milioni di euro per Industria 4.0 e digitale

L’attività di sostegno si focalizzerà sulle economie emergenti: focus sulla Cina, Russia e i canali di e-commerce; consolidamento sui mercati maturi di Stati Uniti e Paesi dell’Unione Europea (UE), Germania in prima fila.

Il Piano straordinario per sostenere le imprese mette grande attenzione sui roadshow per l’internazionalizzazione, nel primo semestre del 2017, in Iran, Russia, Australia, Indonesia e India.

Il piano Industria 4.0 è stato presentato ed è frutto del lavoro di ben 6 ministeri: prevede incentivi fiscali per 13 miliardi di euro, che non avranno tutti impatto sulla legge di bilancio 2017, 10 miliardi di investimenti privati in più nel solo 2017, investimenti in ricerca e innovazione di 11,3 miliardi tra il 2017 e il 2020 e un incremento di 2,6 miliardi negli investimenti privati in capitale di rischio. Le aziende devono attivare incentivi fiscali orizzontali nel proprio bilancio, non devono fare domanda o “aspettare timbri”. L’espressione “Industry 4.0”, coniata in Germania per indicare la cosiddetta “quarta rivoluzione industriale”, è basata su una manifattura automatizzata e interconnessa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore