Dynatrace, più forte sulle capacità di digital experience

AcquisizioniAziende
Dynatrace: Le cinque caratteristiche di un'app popolare

Dynatrace ha acquistato Qumram, azienda che offre tecnologie avanzate di session replay per applicazioni mobili e web. In questo modo, la società espanderà le proprie capacità di digital experience offrendo la possibilità di riprodurre visivamente una sessione utente all’interno dell’attuale piattaforma

Un’acquisizione in linea con un ampliamento tecnologico. Dynatrace, la digital performance management company, ha annunciato l’acquisizione di Qumram, azienda che offre tecnologie avanzate di session replay per applicazioni mobili e web. In questo modo, grazie all’integrazione sia della tecnologia sia della proprietà intellettuale, Dynatrace espanderà le proprie capacità di digital experience offrendo la possibilità di riprodurre visivamente una sessione utente all’interno dell’attuale piattaforma Dynatrace.

La soluzione di Qumram sarà riprogettata e farà parte di un’offerta ancora più ampia di analytics per la digital experience che sarà annunciata all’inizio del prossimo anno. Con questa acquisizione, Dynatrace prevede di raddoppiare l’attuale team di progettazione e sviluppo di Qumram a Barcellona nel corso del prossimo anno. L’acquisizione non è stata una decisione basata puramente sulla capacità tecnologica. La società ha identificato sinergie per quanto riguarda la propensione delle due aziende all’innovazione e alla promozione di una forte cultura incentrata sui team di sviluppo.

AMD scommette sull’Intelligenza artificiale (AI)
Un ulteriore sviluppo sull’intelligenza artificiale

“Siamo già orgogliosi di fornire le più avanzate soluzioni di monitoraggio unificato e sintetico delle prestazioni digitali per applicazioni mobili, web e IoT. Con l’integrazione della proprietà intellettuale e del talento per la progettazione di Qumram, ci aspettiamo di estendere la nostra leadership nella digital experience con analytics comportamentali avanzati che combinano la tecnologia di session replay con i nostri strumenti di analytics basati sull’AI“, ha dichiarato il ceo di Dynatrace John Van Siclen.

Bernd Greifeneder, founder e cto di Dynatrace, ha dichiarato: “Investiamo sempre molto in Ricerca e Sviluppo e ci siamo subito resi conto che Qumram aveva lo stesso valore per i clienti. È questo che mi piace dell’azienda; lavorando con loro si ha l’impressione che condividano da sempre la cultura di progettazione di Dynatrace. In Dynatrace lavoriamo sodo per promuovere l’innovazione e Qumram ha le stesse priorità”.

Il ceo di Qumram, Patrick Barnert, ha commentato: “Dynatrace è unica nella sua capacità di monitorare ecosistemi digitali altamente complessi, ma anche di tracciare ogni transazione dell’utente. Inoltre, i loro analytics AI-powered sono incredibili. L’approccio è identico a quello che abbiamo in Qumram, dove l’esperienza di ogni utente viene acquisita, analizzata e può essere riprodotta su richiesta. Non vediamo l’ora che la nostra vision sul prodotto si sviluppi ulteriormente grazie alla portata globale e alla base di clienti di Dynatrace”.