E-book, si passa ai risarcimenti

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa
Amazon: Le città che leggono più libri e e-book

Amazon aveva denunciato il cartello e-book messo in piedi da Apple e dalle case editrici americane. Dopo l’accordo, seguito all’inchiesta del Dipartimento di Giustizia USA, scatta l’ora dei risarcimenti

Il cartello degli e-book, che era stato messo in piedi da Apple e da alcune case editrici, esce di scena, ed Amazon promette che i prezzi torneranno a scendere. Intanto verranno risarciti coloro che avevano comprato gli e-ebook a un prezzo superiore, a causa del cartello. In seguito all’inchiesta del Dipartimento di Giustizia statunitense (Doj), che ha accusato Hachette, HarperCollins, Simon & Schuster, Penguin e Macmillan di aver fatto cartello con Apple, l’accordo fra gli editori mette fine alla disputa e scatta l’ora del risarcimento.

La maggiorazione dei prezzi era stata decisa per aiutare iPad a farsi strada nel mercato e-reader, dove domina Amazon Kindle e dove Amazon è la regina degli sconti. Apple aveva cercato di imporre il “modello di agenzia”, in cui la decisione del prezzo finale spetta agli editori, contrapposto al classico “modello wholesale” che affida il listino ai singoli rivenditori. Ma il “modello di agenzia” di Apple aveva causato un’impennata dei prezzi degli e-book.

Amazon ha avvertito i suoi clienti della procedura di riaccredito: verrà inviato denaro sui conti correnti, da 30 centesimi a 1,32 dollari a libro per gli acquisti compiuti tra l’aprile del 2010 e il maggio del 2012. “Crediamo che questa risoluzione sia una grande vittoria per i consumatori e non vediamo l’ora di abbassare i prezzi sul altri libri per Kindle in futuro” esulta Amazon. Anche Apple rimborsa i suoi clienti di 69 milioni di dollari: il risarcimento sarà erogato attraverso iTunes.

Gli e-book sono raddoppiati nel 2011 negli Stati Uniti, ed ormai detengono il 15% del mercato rispetto al 6% del 2010, secondo i dati dell’Association of American Publishers e il Book Industry Study Group.Il mercato e-book negli USA vale 2 miliardi di dollari, contro agli 11,1 miliardi di dollari dei libri cartacei.

Il mercato italiano dell’e-book è passato dai 19.884 titoli disponibili nello scorso dicembre fino ai 31.615 del giugno scorso con un incremento in un semestre del 59%. Le vendite in Italia registrano un fatturato di 12,6 milioni di euro nel 2011 (più 740 per cento rispetto al 2010).

Risarcimenti dal cartello e-book @ shutterstock
Risarcimenti dal cartello e-book
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore