L’E-commerce cresce senza sosta

E-commerceMarketing
L'e-commerce cresce senza sosta nel 2015
5 30 Non ci sono commenti

L’e-commerce americano è passato dallo 0,6% del 1999 sulle vendite totali al 7% attuale. Ma nell’abbigliamento la percentuale sale al 15%

Nei primi tre mesi dell’anno, temperature più rigide del solito tenevano gli americani chiusi in casa e lontani dai centri commerciali. Ma, nell’arco di quelle settimane, l’e-commerce cresceva senza sosta. Lo shopping online e l’m-commerce hanno continuato a salire, anche mentre calavano gli acquisti retail.

Secondo il Dipartimento del Commercio, le vendite e-commerce sono salite del 3.5% nei primi tre mesi dell’anno, raggiungendo quota 80 miliardi di dollari di valore. Nello stesso periodo, gli acquisti in negozio scendevano dell’1,5%. Su basa annuale, il progresso è un vero e proprio boom: +14.5%.

L’e-commerce a stelle e strisce è passato dallo 0,6% del 1999 sulle vendite totali al 7% attuale. Ma nell’abbigliamento, la percentuale sale al 15% e per marche come Abercrombie & Fitch, al 19%.

L'e-commerce cresce senza sosta nel 2015
L’e-commerce cresce senza sosta nel 2015

Nel 2015, in Italia gli acquisti effettuati attraverso smartphone e tablet sono in grande crescita: l’m-commerce raggiungerà il 25% del totale e-commerce. L’e-commerce ha superato il giro di boa dei 15 miliardi di euro di ricavi, in progresso del 15%. Un acquisto su quattro avviene da dispositivo mobile via m-commerce: in Italia, lo shopping da smartphone e tablet salirà a 2 miliardi di euro nel 2015.

Cosa sapete dei pagamenti mobili? Mettetevi alla prova con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore