È la meritocrazia l’arma segreta dell’open source

NetworkProvider e servizi Internet

Lo dimostra il caso di Firefox, browser realizzato anche grazie a un diciassettenne

MOUNTAIN VIEW, CA (USA). Blake Ross, all’età di 10 anni, già disegnava pagine web su America Online; a soli 14 anni già scopriva e risolveva alcuni buchi nel browser Netscape. Oggi, a 19 anni, questo genio del Web ha raggiunto un altro traguardo: ha aiutato a sviluppare Firefox, il nuovissimo programma di navigazione di Mozilla. Le straordinarie capacità e l’intelligenza di Ross hanno conquistato tutti i suoi colleghi più grandi, così da poter affermare con certezza che il mondo dell’Open Source premia decisamente i più bravi. Firefox è stato ufficialmente distribuito il 9 novembre scorso e attualmente già detiene il 4,6% del mercato dei browser, ma sicuramente nella metà del 2005 raggiungerà quota 10%. Lo spazio che conquista quotidianamente viene rosicchiato lentamente a Internet Explorer, che è passato dalla percentuale di utilizzatori del 95,5% in giugno 2004 al 90,6% in questo mese. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore