E-procurement: al via la 5° edizione di e-commerce summit

E-commerceMarketing

L’evento europeo del 2003 svilupperà gli argomenti più attuali per leaziende globali che acquistano on line

Viterbo – La quinta edizione di E-Commerce Summi t (), che si terra’ quest’anno il 27 e 28 ottobre prossimi presso il Balletti Park Hotel di San Martino al Cimino (VT), e’ un appuntamento fondamentale per tutti i Direttori degli Acquisti, di IT e di eBusiness Solutions di tutta Europa, del settore pubblico e privato. Quest’anno l’evento ha il patrocinio dell’UNECE – United Nations Economic Commission for Europe e del CEN/ISSS – Commissione Europea, mentre Partner del Summit e’ l’autorevole European Institute of Purchasing Management (EIPM). Alla luce del ricco programma, sia per gli elevati contenuti che per la presenza di prestigiosi relatori, già numerose sono state le adesioni e forte e’ l’interesse che si sta creando intorno a questo evento. La pluriennale esperienza e la scrupolosa attenzione di Phebe Archer, ideatrice e direttrice del Summit, unitamente alla competenza tecnica dell’Ing. Giuseppe Perrone, docente di Organizzazione Aziendale all’Università di Viterbo, ne fanno un evento unico, appetibile al mondo manageriale internazionale, in cui ogni grande realtà aziendale o istituzionale porta le proprie esperienze e soprattutto propone interessanti soluzioni. E’ il caso ad esempio dell’intervento di John Ketchell, Direttore del CEN/ISSS, della Commissione Europea, che sarà relatore per il tema: Le sfide all’eProcurement in Europa, come pure la relazione di Martin Sykes, Executive Director del Consiglio di Amministrazione del Supplier and Government Marketplace dell’Office of Government Commerce (OGC) del Regno Unito, che proporrà una panoramica sull’eProcurement nel Governo, dal lancio iniziale al raggiungimento dell’obiettivo di rendere disponibili entro il 2005 i servizi pubblici on line. Nel pomeriggio di martedì 27 ottobre, sono in programma 3-4 breakout workshops condotti dagli sponsors per i loro clienti: il Purchase Card per clienti italiani dell’American Express, Spend Analysis della Dun & Bradstreet e Manufacturing Best Practices della Hewlett-Packard con case studies presentati dal gigante aereospaziale EADS e la GILLETTE. Su richiesta sarà condotto, per un gruppo ristretto, un hands-on workshop con computer di “Reverse Auction: Come, Quando e Dove”. Hewlett-Packard, si legge in un comunicato stampa, sarà protagonista della seconda giornata del Summit, con Brian Cargille, WW Personal Systems Group e Account Manager per Europa, Medio Oriente e Africa, HP Strategic Planning and Modeling, che parlerà della rete di approvvigionamento e gestione orizzontale dei processi in HP, presentando le soluzioni che hanno consentito all’azienda una migliore gestione delle risorse, una riduzione dei costi, migliore soddisfazione della clientela, ottimizzazione della distribuzione e una riduzione della durata del ciclo cash-to-cash. Tra gli argomenti di sicuro interesse, va poi menzionato l’intervento di James Power, Vice President, Head of Corporate Purchasing Solutions, American Express Europe, che esporrà in che modo le aziende possono realmente risparmiare in tema di acquisti attraverso l’utilizzo di carte di credito.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore