È ufficiale: Dell acquisisce Emc per 67 miliardi di dollari

AcquisizioniAziende
È ufficiale: Dell acquisisce Emc per 67 miliardi di dollari
1 20 1 commento

La scalata del secolo del mondo IT prevede una transazione di 33,15 dollari per azione EMC. Significa che Dell acquista Emc per 67 miliardi di dollari. VmWare rimane indipendente

Le trattative in corso sono sfociate nel merger del secolo, il più grande accordo di sempre nel mercato IT: EMC è stata acquisita da Dell. Il terzo vendor del mercato Pc compra il colosso del settore storage. Con questa mossa, Dell entra nella fornitura di infrastrutture per l’IT, l’archiviazione dati e la business intelligence. VmWare, l’azienda della virtualizzazione, rimane indipendente e quotata in Borsa. VMWare ha un valore di mercato pari a 33 miliardi di dollari, mentre EMC è valutata circa 27 miliardi, secondo il New York Times.

È ufficiale: Dell acquisisce Emc per 67 miliardi di dollari
È ufficiale: Dell acquisisce Emc per 67 miliardi di dollari

Il fondatore Michael Dell è impegnato nella trasformazione del vendor Pc in un provider a 360 gradi di servizi enterprise. Il debito di Dell è a quota 12 miliardi di dollari: l’azienda è tornata ad essere privata dopo un accordo da 25 miliardi di dollari.

La scalata del secolo del mondo IT prevede una transazione di 33,15 dollari per azione EMC. Significa che Dell, da due anni tornata ad essere un’azienda privata con un’operazione da 24.9 miliardi di dollari lanciata dal fondatore Michael Dell e dal private equity Silver Lake, dopo la ristrutturazione, torna nell’M&A e paga 67 miliardi di dollari per aggiudicarsi Emc.

Secondo Erik Gordon, docente alla Ross School of Business dell’Università del Michigan, Dell aspira a diventare come la vecchia IBM: un one-stop shop per clienti corporate. Anche Dell – terzo vendor del mercato Pc con il 13.1% – entra nell’era post-Pc, per rispondere ai dati anemici del mercato computer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore