EA acquisisce il vendor di Angry Birds

AccessoriAcquisizioniAziendeManagementMarketingWorkspace
Angry Birds vale 9 miliardi di dollari

Electronic Arts compra per 20 milioni di dollari Chillingo, l’azienda che distribuisce Angry Birds

Electronic Arts sta acquisendo per 20 milioni di dollari Chillingo, l’azienda di Angry Birds. EA vuole aumentare la propria presenza sulle piattaforme Apple: Apple è diventato il terzo vendor del mercato Pc negli Stati Uniti, e inoltre iPhone, iPad e iPod Touch stanno diventando “console” di gioco per tantissimi utenti (tanto che Apple sta erodendo market share alle classiche console portatili Nintendo DS e a Sony Psp).
EA vuole dare l’assalto al mobile gaming, in crescita soprattutto su Apple iOS, ma anche sul nuovo Windows Phone 7.
Chillingo è un attore in crescita nel mercato del mobile-gaming: è il publisher di Rovio Angry Birds, uno dei titoli più venduti su Apple App Store. Sebbene non famosi come il top-selling Angry Birds, Chilingo distribuisce anche Cut the Rope, Robin Hood: Archer of the Woods, e Modern Conflict. I suoi contenuti digitali spaziano da iOS a Windows Phone fino a Rim BlackBerry OS.
Secondo Flurry Analytics, 19 milioni di utenti attualmente giocano people su Apple iOS per una media di 22 minuti al giorno. Ma il datto è sottostimato in quanto Flurry gira solo sul 20% delle applicazioni Web per App Store. Secondo iSuppli le vendite di smartphone per il gaming aumenteranno dell’11% a quota 1.27 miliardi di dollari quest’anno, cannibalizzando il mercato console.

EA compra il publisher di Angry Birds
EA compra il publisher di Angry Birds

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore