Il giorno dell’emancipazione è giunto: eBay è pronta per lo spin-off di Paypal

AziendeMercati e Finanza
eBay è pronta per lo spin-off di Paypal
1 0 Non ci sono commenti

Lo spin-off di Paypal è sulla rampa di lancio. La domanda più elevata nel business di Paypal pare di buon auspicio alla vigilia della prevista separazione

eBay, alla vigilia dello spin-off di Paypal, compie un balzo del 7% nei ricavi netti, trainato dal sistema di pagamenti online e mobili. L’azienda dell’e-commerce archivia il secondo trimestre, registrando un fatturato in crescita, che passa da 4,38 miliardi a 4,10 miliardi di dollari. L’utile netto è calato a 83 milioni di dollari, pari a 7 centesimi per azione, rispetto a 676 milioni, o 53 centesimi per azioni, dello stesso periodo del 2014.

eBay è pronta per lo spin-off di Paypal
eBay è pronta per lo spin-off di Paypal

Lo spin-off di Paypal è attesa per oggi, ma la domanda più elevata nel business di Paypal pare di buon auspicio alla vigilia della prevista separazione.

eBay è prossima all’accordo per cedere il business enterprise a un consorzio guidato dal private equity Permira per circa 925 milioni di dollari. Lo riporta il Wall Street Journal (Wsj). L’unità eBay Enterprise, frutto dell’acquisizione (deludente) di GSI Commerce per 2.4 miliardi di dollari nel 2011, aiuta aziende del calibro di Ikea, Timberland e iRobot a far girare siti di negozi online.

Per vopltare pagina, eBay ha anche venduto indietro una quota in Craigslist e chiuso i contenziosi.

PayPal dovrebbe diventare l’azienda a maggior valutazione di mercato rispetto a eBay, dopo essere stata acquisita da eBay per 1.5 miliardi di dollari nel lontano 2002, dopo lo sboom della Net economy.

Ma PayPal, guidata dal CEO Dan Schulman, dovrà sfidare Apple Pay, Samsung Pay ed Android Pay, nel nascente mercato degli m-payments. Ma, dopo la separazione, PayPal sarà più libera di siglare partnership, per stare al passo con Apple e Google.

PayPal ha postato un incremento del 16% nel fatturato anno su anno, a quota 2.26 miliardi di dollari.

Invece eBay.com ha riportato un declino del 3% nei ricavi a 2.12 miliardi di dollari. Insieme, l’aumento è invece del 6.7% a 4.38 miliardi di dollari, sotto le aspettative, ma trainato da PayPal.

Il board ha concordato di aumentare il buyback azionario di 1 miliardo, da sommare ai 2 miliardi già autorizzati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore