Le mosse di eBay per rendere più appetibile l’e-commerce

AcquisizioniAziendeE-commerceMarketingNetworkSocial media
Arte ed antiquariato in vendita su eBay, grazie all'accordo con la casa d'aste Sotheby's

eBay sta sviluppando un software per aiutare gli utenti a comprare ciò che indossano le star in Tv. Intanto acquisisce Hunch per incrementare l’analisi dei dati e i suggerimenti dai social network

eBay compra Hunch per aiutarla a sviluppare tecnologia di raccomandazioni e suggerimenti per il suo portale di shopping online. Chris Dixon, Tom Pinckney ane d Matt Gattis, che hanno fondato Hunch nel 2009, lavoreranno in eBay, restando a New York. Il prezzo dell’acquisizione non è stato reso noto.

Hunch analizza dati da social network come Facebook e dai questionari per rendere personali raccomandazioni. EBay ha detto che Hunch aiuta a suggerire prodotti rilevanti per gli acquirenti online. L’e-commerce vola, ma eBay prova a rivitalizzare il suo marketplace online, che ha perso market share a favore di Amazon.

Inoltre Bloomberg riporta che eBay sta sviluppando software, all’inizio per l’applicazione per iPad (e in futuro per altri tablet e smartphone), per aiutare gli utenti a comprare ciò che vedono in Tv. L’idea di eBay è  riconoscere un brand mentre guardano “Mad man” in Tv e rendere gli abiti indossati dagli attori in ogni scena, acquistabili da casa. eBay si augura che sia proficua la collaborazione con Hollywood. Secondo un’analisi di Yahoo! e Nielsen un quarto degli utenti cerca online ciò che ha visto in Tv. La particolarità di eBay è di essere un marketplace che vendere sia merce attuale che degli anni ’30 o ’50, messa all’asta dagli utenti.

L’ultima trimestrale di eBay è in linea con le aspettative, ma non ha fatto fuoco e fiamme. Nel terzo trimestre eBay ha registrato un utile da 0,48 dollari per azione, in linea con le stime, mentre i ricavi nel periodo sono cresciuti del 32% a 2,97 miliardi di euro di dollari, al di sopra delle previsioni.

Secondo una ricerca di Tns International per eBay.it, 7 milioni di italiani quest’anno acquisteranno i regali online. Il 10% si affiderà all’m-commerce e li comprerà dal telefonino . Il 61% degli italiani inizierà a pensare ai regali di Natale solo a dicembre, in lieve ritardo, con un 18% che si affretterà negli ultimi giorni. In mobile il picco di acquisti sarà il 12 dicembre, da Pc il 19 dicembre.

eBay
Le ultime mosse di eBay
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore