eBay, un milione di carte di credito sul PC all’asta

Autorità e normativeCyberwarSicurezzaSorveglianza

E’ accaduto in Gran Bretagna, dove un utente di eBay ha acquistato un computer sul sito d’aste più famoso del mondo e vi ha trovato memorizzato più di un milione di carte di credito

Quante volte vi hanno raccomandato la massima prudenza nella gestione dei dati personali, nelle procedure di backup e cancellazione dei dati sensibili sul vostro PC? Evidentemente l’ex dipendente della Graphic Data che ha messo in vendita sul sito d’aste eBay il suo computer non deve avervi mai prestato molta attenzione. Pare infatti che il PC sia finito in mano al leggitimo acquirente di Oxford senza aver subito nessuna procedura di formattazione e così quest’ultimo si è trovato con memorizzato sul disco fisso del computer appena acquistato un file davvero “scottante” con nomi, cognomi e numeri di più di un milione di clienti American Express, NatWest e Royal Bank. E poi si parla di privacy e sicurezza.

A metà agosto eBay è stata assolta dall’accusa del gruppo L’Orèal di aver permesso sul suo portale la vendita di prodotti contraffatti: la sentenza belga nega dunque che eBasy abbia responsabilità legale in questo genere di transazioni. eBay a giugno era stata, invece, condannata in Francia, a risarcire Lvmh, il gruppo del lusso, per un importo di 40 milioni di euro. Il braccio di ferro sulla lotta alla contraffazione continua.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore