Ecco Windows 8.1 con l’atteso Start

ManagementMarketingSistemi OperativiWorkspace
Windows 8.1
0 0 1 commento

Microsoft ha rilasciato Windows 8.1 per l’upgrade. Introdotte nuove funzionalità, a partire dal bottone Start, da Internet Explorer 11 e da un più ricco Windows Store

Windows 8.1 (Blue) è in download. Microsoft ha rilasciato Windows 8.1. Sono state introdotte nuove funzionalità, a partire da Internet Explorer 11 e da una sorta di bottone Start per accedere alle apps, per chi non vuole l’interfaccia a Mattonelle con i Live Tile. Numerosi utenti Enterprise ne avevano lamentato l’assenza su Windows 8 e la ricomparsa del bottone Start è un passo avanti. Anche se le opinioni dei buyer continuano a rimanere scettiche sul prodotto finale, Microsoft promette che i feedback sono stati ascoltati e le richieste esaudite: chi effettua l’upgrade dal vecchio Xp, troverà in Windows 8.1 un OS affidabile e moderno. Anche i Tile sono stati resi finalmente personalizzabili; e inoltre Windows 8.1 punta sulla sicurezza di fascia business.

Arriva Windows 8.1 e riporta il bottone Start
Arriva Windows 8.1 e riporta il bottone Start

Windows 8.1 è dedicato al desktop, notebook, ma soprattutto ai tablet multitouch di nuova generazione, più performanti, con schermi HD e processori più potenti. Microsoft è prossima al lancio di Surface 2 e Pro 2, i tablet ottimizzati per Windows 8.1, che rappresentano il biglietto da visita hardware di Microsoft nella sfida contro Samsung e Apple (il cui nuovo iPad arriverà il 22 ottobre). Altri attesi dispositivi Windows 8.1 sono l’ibrido ultrabook Lenovo Helix e il tablet Acer Iconia W3.

L'ibrido 2-in-1 Lenovo ThinkPad Helix, con tastiera e tablet separato
L’ibrido 2-in-1 Lenovo ThinkPad Helix, con tastiera e tablet separato

Microsoft spera che Windows 8.1 rappresenti l’aggiornamento del reboot, in un mercato Pc in calo da mesi, ma dove il Pc-Plus va a gonfie vele grazie al Mobile.

Windows 8.1 sale sui Pc all-in-one da 27 pollici, i tablet, gli ibridi, i notebook touch e non-touch. Windows 8 è cresciuto dal 5.4% al 7.41% di agosto, fino all’8.02% di oggi. E cresce a spese di XP, sceso dal 37.1% di luglio al 33.6% di agosto, fino al 31.4% attuale. Ma l’addio a Xp porta acqua anche al mulino di Windows 7 (dal 44.4% di luglio al 45.6% di agosto, fino al 46.4% di settembre).

Windows 8.1 (Blue), frutto dell’ascolto dei feedback degli utenti da parte di Microsoft, segnerà il ritorno di una sorta di bottone Start con lo Start Menu per il Boot to desktop. Windows 8.1 introduce un gran numero di migliorie nella tecnologia wireless a partire dal supporto al print setup NFC, e stampanti wireless e aggiunta del  supporto agli schermi wireless. Altre importanti novità sono: il supporto al 3D printing; l’integrazione con SkyDrive, a livello di cloud; sostegno al Tethering; IE11 ottimizzato per il touch; sicurezza di fascia enterprise. Il marketplace Windows Store ha superato il giro di boa delle 160 mila apps.

Windows 8.1 sarà gratis per gli utenti di Windows 8; per tutti gli altri (chi effettua l’upgrade da Windows XP, Vista, Windows 7), costerà fra 119.99 e 199.99 dollari (l’edizione Pro). La parola passa alle aziende per l’upgrade.

Conoscete Windows 8? Misuratevi con un Quiz!

Microsoft Surface 2 e Surface Pro 2

Image 1 of 14

Surface 2 con Office RT

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore