ECS AMD690GM-M2

ComponentiWorkspace

Il nuovo chipset Amd si propone alla fascia di mercato mainstream e si è
dimostrato flessibile e adatto a molteplici utilizzi

Tra le novità successive alla fusione tra Ati e Amd è ora da giunto il momento del lancio di un nuovo chipset per piattaforme desktop, capace di offrire buone prestazioni e dotato di una sottosezione grafica evoluta. La motherboard Ecs che abbiamo in prova è infatti tra le prime a utilizzare il nuovissimo chipset Amd 690G, pensato per sistemi con Cpu Athlon 64 su Socket AM2. La nuova serie di processori integrati Amd 690 è certificata Windows Vista e risulta dunque indicata per la realizzazione di personal computer per la casa e l’ufficio, sia per chi desidera continuare a utilizzare l’attuale Windows Xp, sia per chi vuole installare il nuovo sistema di casa Microsoft. Attualmente la famiglia è composta da due elementi, 690G e 690V, la cui principale differenza riguarda l’integrazione di nuclei grafici diversi e la disponibilità o meno di uscite video digitali ad alta definizione. Il modello AMD690GM-M2 in prova sfrutta il più evoluto dei due chipset oggi distribuiti, il 690G, che integra l’acceleratore grafico Ati Radeon X1250 e mette a disposizione un’uscita Dvi, oltre alla consueta Vga. Da specifiche, questo chipset di controllo offre di serie anche l’uscita Hdmi, che lo rende particolarmente indicato per la realizzazione di sistemi Media Center, per l’intrattenimento domestico e la visione di contenuti multimediali (foto, film, musica). Invece il 690V è stato concepito come soluzione più economica, con un core grafico più lento (Ati Radeon X1200) e senza uscite video Dvi o Hdmi. La tecnologia Avivo, integrata nel nucleo grafico, permette di visualizzare immagini nitide e colori brillanti grazie alla capacità di processare immagini con oltre un miliardo di sfumature. Non solo, è possibile beneficiare dell’accelerazione di flussi video Mpeg2, H.264, VC-1 e Vmw HD, per la futura generazione di supporti ottici Blu-Ray e Hd Dvd. Il nuovo chipset Amd supporta il canale HyperTransport a 2 GHz e possono dunque essere installate Cpu Amd Athlon 64 e Athlon 64 X2 di ultima generazione oltre ai più potenti Athlon 64 Fx e agli economici Sempron. I due slot per la Ram consentono di espandere il sistema fino a un massimo di 16 Gbyte, utilizzando moduli da 8 Gbyte ciascuno, di tipo Sdram Ddr2 con frequenza fino a 800 MHz (Pc-6400). Nonostante la sezione grafica integrata è possibile installare schede video addizionali tramite lo slot Pci Express x16, eventuali altre schede possono sfruttare lo slot x1 e i due Pci a 32 bit disponibili. Il SouthBridge SB600 è capace di gestire quattro canali Serial Ata con possibilità di creazione array Raid e fino a 10 porte Usb 2.0. L’integrazione di un controller aggiuntivo RealTek 8110SC mette a disposizione una rete Gbit, mentre il Codec Alc883 si occupa dell’uscita sono a otto canali con specifiche Intel Hi-Definition. Lo studio dedicato nello sviluppo della scheda ha permesso di creare un dispositivo di dimensioni molto contenute, ideale anche per case di piccole dimensioni e sistemi MCE. I dissipatori del chipset sono passivi e di piccole dimensioni, lo spazio circostante il Socket della Cpu è sufficiente per consentire un montaggio senza problemi. Tuttavia il connettore per l’alimentazione ausiliaria a 12 V è troppo vicino al sistema di ritenzione del dissipatore e può creare qualche problema. Così pure la disposizione di alcuni connettori Serial Ata, allineati allo slot Pci Express x16 e difficilmente utilizzabili nel caso si installi una scheda video di grandi dimensioni (per esempio Radeon X1950XTX). I connettori per l’audio, la porta seriale e le sei Usb addizionali sono allineati lungo il lato inferiore evitando difficoltà di connessione. Durante le prove abbiamo apprezzato l’assoluta assenza di incertezze o blocchi, il sistema operativo Windows Xp Professional SP2 si è installato senza problemi e l’utilizzo dei più comuni programmi si è svolto regolarmente. I test si sono svolti utilizzando una Cpu Athlon 64 X2 4800+, 2 Gbyte di memoria Corsari Pc-8500 e un disco fisso Serial Ata da 750 Gbyte. Nel complesso le performance generali sono ottime, e la sezione grafica si d imostra adeguata per un utilizzo entry level e per giocare senza troppe pretese.

Daniele Preda

AMD690GM-M2 Punteggio: 89 Prezzo:Euro 69.24 (Iva inclusa) Contatto: Ecs Web: www.ecs.com.tw Pro: Buone prestazioni generali; elevata integrazione; accelerazione flussi Video Hd; prezzo contenuto Contro: Difficoltà inserimento connettori in alcuni casi; connettore 12 V troppo vicino al Socket

Configurazione in breve: Socket: AM2 ; Slot:1x Pci-E x16 / 1x Pci-E x1 / 2x Pci 32 bit; Memoria/max: Sdram Ddr2 533/667/800 MHz / 16 Gbyte; Formato: micro-Atx

Risultati in dettaglio: PcMark05: 4.462 Cpu: 5.076 Memory: 4.003 Graphics: 1.525 Hdd: 4.158

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore