eDonkey saluta

AccessoriWorkspace

Il celebre programma P2P è costretto a chiudere

Già da qualche giorno non è più on-line il sito di eDonkey. Gestito da MetaMachine, il sistema di scambio di file amatissimo dai navigatori era al centro di una bufera legale intentata ai suoi danni dalle grandi case discografiche, stanche del successo di un sistema attraverso il quale gli utenti si scambiavano illegalmente musica. Evidentemente la situazione doveve volgere al peggio visto che MetaMachine si è accordata per il pagamento di un cospicuo risarcimento di 30 milioni di dollari e la chiusura di tutte le attività legate al peer-2-peer, compresa la distribuzione del client eDonkey 2000.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore