Effetto Windows e Xbox sui conti di Microsoft

AziendeMercati e Finanza

All’indomani del lancio consumer di Seven il nuovo sistema operativo di Microsoft, ecco la trimestrale della riscossa: Windows e Xbox salvano il primo quarter, che batte le attese. Anche se utili e fatturato calano a due cifre, ora Microsoft aspetta l'”effetto Seven”

Microsoft ha archiviato il primo trimestre, registrando 3.57 miliardi di dollari o 40 centesimi per azione, in discesa del 18%, su un fatturato pari a 12.92 miliardi di dollari. I ricavi registrano un declino del 14%, ma utili e fatturato battono le attese.

La divisione Windows ha registrato ricavi calati a 2.62 miliardi dai 4.28 miliardi di dollari di un anno fa, ma è meglio del previsto: ha pesato il rinvio al secondo trimestre di 1.5 miliardi di dollari per Windows 7 Upgrade Option e le vendite di Windows 7 agli OEM. Anche Microsoft Business Division (di Office) vede calare il fatturato (il consumer del 34% ), mentre i servizi online continuano a soffrire.

La precedente trimestrale di luglio aveva invece deluso le aspettative. Invece ora Windows e Xbox hanno comunque salvato la trimestrale. Il titolo nel pre-borsa si è impennato del 7,9% a 28,68 dollari.

Nell’anno nero dell’IT, in cui Microsoft ha dovuto licenziare 5mila dipendent i, prima dell’accordo decennale con Yahoo!, il colosso di Redmond tita un sospiro di sollievo e vede l’uscita dal tunnel. Ora Microsoft aspetta l‘effetto Seven, almeno a partire dal 2010.

Leggi: Windows 7 è nei negozi

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore