Egiziani e cinesi contro la cyber repressione

Marketing

Si sono uniti alla campagna Free the New Youth 4 per chiedere la
scarcerazione di quattro blogger cinesi condannati nel 2003

Quattro blogger cinesi sono stati condannati nel 2003 da otto a dieci anni per ?sovversione e sabotaggio dello stato ? attraverso la rete. La campagna Free the New Youth 4 chiede la liberazione dei quattro blogger. Anche blogger egiziani e cinesi si sono uniti e scesi in campo contro la cyber repressione. Gli egiziani protestano in sostegno di Abdel Kareem Suleiman (nella campagna Free Kareem ), il primo blogger processato in Egitto, vittima anche lui (come i blogger cinesi) di violazione della libertà di espressione. Tutti ciò succede a pochi giorni di distanza dalla cancellazione della cache di Google in Cina : la BigG ha eliminato la copia cache (dove rimaneva traccia delle pagine Web censurate) e ha aggiunto il suggerimento del termine di ricerca come rafforzamento della censura online. Sono dunque importanti e internazionali le campagne contro la cyber repressione e la censura, ma purtroppo continuano a scontrarsi contro la miopia delle Big corporation che si piegano a ogni volere di Pechino.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore