Election Day negli USA: fra rischio cyber-attacchi e servizi a favore del voto

CyberwarSicurezza
Election Day negli USA a rischio cyber-attacco
1 0 Non ci sono commenti

L’allarme degli esperti sul voto elettronico senza ricevute cartacee. Intanto, Google, Twitter, Uber e Facebook hanno rilasciato servizi per aiutare i cittadini ad andare a votare

Gli Stati Uniti vanno al voto, ma sull’Election Day pende il pericolo di un cyber-attacco. Lo riportano gli esperti di cyber-sicurezza americani, che temono soprattutto le debolezze nei sistemi di voto, ma anche intrusioni in centrali energetiche. Matt Bernhard e il professor J Alex Halderman, esperti di sicurezza dell’Università del Michigan, sono preoccupati che l’hacking sia in grado di compromettere la legittimità dei risultati elettorali. L’Fbi ha già controllato che i database dei registri degli aventi diritto non siano a rischio di data breach.

Election Day, fra rischio hacking e servizi a favore del voto
Election Day, fra rischio hacking e servizi a favore del voto

Secondo la Bbc, il timore assume le sembianze del Millennium Bug: tanto rumore per nulla. Tuttavia ammette che il voto elettronico è sicuro negli Stati in cui si usano ancora le ricevute cartacee. Il sistema di voto disomogeneo viene visto come un baluardo contro il cracking: è un sistemo fratturato più difficile da attaccare.

La forma di e-voting ancora in uso ancora in alcuni Stati degli USA consiste in una scheda perforata in cui l’elettore deve effettuare un foro accanto al nome del candidato prescelto. La tessera viene poi inserita in un lettore che memorizza il voto. Alla scheda perforata si affiancano altri sistemi di e-voting: i sistemi a lettura ottica e i sistemi a registrazione elettronica diretta (DRE) con ricevuta cartacea per comprovare il voto oppure sistemi completamente digitali.

Intanto, Google, Twitter e Facebook hanno rilasciato servizi per aiutare i cittadini ad andare a votare: alcuni indicano il seggio, altri aiutano a registrarsi, altri ancora monitorano lo spoglio delle schede elettorali, mentre Uber localizzerà i seggi elettorali e Zipcar accompagnerà i votanti alla cabina, YouTube fornirà il live-streaming dei risultati in diretta (da Nbc, Mtv, Telemundo eccetera)

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore