Elettrodata Skintek Bello

LaptopMobility

Un Media Center silenzioso e di dimensioni molto contenute, dall’aspetto elegante

Questo sistema Media Center integra tecnologie derivate sia da piattaforme di tipo notebook sia desktop, riuscendo in tal modo a ridurre dimensioni e rumorosità del sistema. Skintek Bello è, infatti, poco più piccolo di un normale lettore Dvd da salotto, con una larghezza di 346 mm, una profondità di 300 mm e un’altezza di 55 mm.Bello utilizza un processore Intel Pentium M 740, con frequenza operativa di 1,73 GHz. L’adozione di questa Cpu da notebook ha permesso di installare un sistema di raffreddamento davvero minimale, composto da un piccolo radiatore e una ventolina. Il sistema risulta perciò molto silenzioso durante il funzionamento, a patto però di regolare la ventola della Cpu al minimo dei giri, tramite l’apposito potenziometro installato all’interno del cabinet. L’aerazione del cabinet è invece assicurata da tre fori sul lato superiore e, malgrado le ridotte dimensioni, non si presentano problemi di circolazione dell’aria all’interno. Le prestazioni fornite da questo processore possono tranquillamente soddisfare le normali esigenze e anche sotto stress e con la ventola regolata al minimo (condizioni simili all’utilizzo durante una riproduzione di un file DivX) non abbiamo riscontrato blocchi o errori di sistema causati da surriscaldamenti. La motherboard scelta per questa configurazione è una Commel LV-675, basata sul chipset Intel 915GM, che integra anche la sezione grafica. Le prestazioni sui giochi 3d risultano quindi molto penalizzate e insufficienti se si vuole utilizzare il Pc anche per i videogiochi. La versione base di Bello ha solo un’uscita Vga, ma la motherboard presenta comunque la possibilità di collegare un’uscita Component e le uscite video composito. In fase d’acquisto è dunque possibile personalizzare la configurazione, scelta praticamente obbligata per poter collegare una televisione tradizionale, invece dei più recenti Tft o videoproiettori. Non è comunque disponibile un’ uscita Dvi. Un’ulteriore personalizzazione può essere l’installazione di un’uscita audio digitale, in quanto la motherboard ha solo le comuni uscite 7.1 analogiche in formato mini-jack. Il Tv tuner installato è costituito da una scheda mini Pci Conexant Falcon II, basata sul chipset Conexant CX23416, che permette la registrazione dei programmi analogici in formato Mpeg1 e Mpeg2. La ricezione dei canali è risultata buona e il passaggio da un canale all’altro richiede all’incirca 3 secondi. Per garantire una buona capacità di memorizzazione è stato scelto un hard disk in formato 3,5″. Si tratta di un Maxtor DiamondMax 10 con una capacità di 160 Gbyte, interfaccia Serial Ata e buffer di 8 Mbyte. L’unità ottica prodotta da Lg permette, invece, di leggere e scrivere praticamente su tutti i formati oggi disponibili. Assieme al Pc sono forniti un adattatore wireless Usb compatibile 802.11b/g, un telecomando e una tastiera a infrarossi con stick integrato. Nonostante la ridotta sensibilità del dispositivo, quest’ultima soluzione risulta interessante e consente di eliminare la superficie sulla quale utilizzare il mouse. Infine la presenza di due ricevitori esterni abbastanza ingombranti, uno per la tastiera e uno per il telecomando Mce, penalizza l’aspetto estetico, altrimenti molto ben curato. L’alimentatore inoltre non è integrato nello chassis e, se da un lato questo contribuisce a mantenere basse la temperatura interna, dall’altro risulta scomodo da posizionare. Il sistema operativo preinstallato è Windows Xp Media Center e la garanzia è di due anni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore