Email mobile per tutti

Mobility

La start up Berggi lancia la sfida ai servizi BlackBerry

I servizi di posta aziendale, messaggistica istantanea ed altre funzioni di comunicazione non saranno più esclusivi per dispositivi aziendali come il Blackberry di Rim o i Nokia di fascia alta, ma diverranno presto a portata di tutti, anche sui telefoni cellulari di fascia medio/bassa. La start up Berggi lancia la sfida ai servizi BlackBerry. Anche un telefonino non di fascia alta, tramite un’applicazione speciale, potrà gestire l’email mobile o i servizi di messaggi istantanei più noti. I servizi di Berggi verranno lanciati questa settimana negli Stati Uniti e in Spagna, in Italia invece saranno disponibili a partire dal primo semestre del prossimo ann o. Il servizio costerà in base all’uso, per esempio dalle 10 alle 20 email inviate il costo sarà di circa un euro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore