Emc moltiplica per quattro

CloudServer

La società ha annunciato nuovi sistemi di memorizzazione con I quali arriva quasi a quadruplicare le capacità dei propri sistemi più avanzati

Il nuovo prodotto chiamato Symmetrix DMX-3 è in grado di memorizzare fino a 288 TB di dati su 960 dischi. Il sistema precedente più potente della società si fermava a un totale di 560 dischi. Entro la fine di quest’anno quindi, i clienti Emc saranno in grado di archiviare fino a 1 PB (PetaByte) di dati su almeno 2.000 dischi in un singolo sistema. Ricordiamo che un PetaByte equivale a circa 1.000 TeraByte e offre spazio sufficiente ad archiviare 250 milioni di file musicali digitali oppure 2 trilioni di record di transazioni telefoniche. Il nuovo prodotto dovrebbe essere disponibile per il prossimo mese di Settembre ed è progettato per società che necessitano di elevate capacità di memorizzazione come per esempio le banche, le compagnie telefoniche e i sistemi di prenotazione aerea. In base a quanto osservato da Emc, la crescita dei dati memorizzati dai propri clienti subisce annualmente un incremento pari al 60%. L’incremento dei dati di cui le società devono tenere la registrazione sembra sia imputabile principalmente alla nuova legislazione che richiede alle aziende di mantenere traccia di un numero sempre maggiore di documenti e transazioni. Inoltre la discesa repentina dei prezzi dei dischi e la disponibilità di canali in fibra a basso costo forniscono, oggi più che mai, gli strumenti per gestire una quantità sempre maggiore di dati. Il prezzo dei prodotti DMX-3 di Emc, compreso il sistema Symmetrix , partirà da 250,000 dollari. Per i sistemi con caratteristiche e capacità più avanzate i clienti dovranno mettere in previsione di spendere fino a milioni di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore