Emc nel mirino di Oracle. Seagate corteggiata dal private equity

AcquisizioniAziendeMarketing

Oracle vuole Emc, mentre due private equity puntano a Seagate. Lo storage interessa perché, secondo Ibm, solo su Twitter ogni giorno passano 7 TByte di dati

Il titolo di Emc sale del 5% sulle ali della speculazione. Secondo il The Wall Street Journal Oracle vorrebbe acquisire Emc.
L’acquisizione di Emc da parte di Oracle sarebbe la risposta all’acquisizione di 3Par da parte di Hp e di Netezza da parte di Ibm: la prima un’operazione da 2,4 miliardi di dollari, la seconda da 1,7 miliardi di dollari. Mentre Yahoo! è nel mirino di Aol e circolano voci sul fatto che Michael Dell sarebbe pronto a un buy-back dell’azienda da lui fondata, a Wall Street c’è aria di shopping.

Anche Seagate potrebbe passare di mano: il colosso di storage dati potrebbe diventare la più grossa acquisizione del 2010. Dietro al deal sarebbero i Private equity TPG e Kolhberg Kravis Roberts.

Seagate è infatti valutata 6 miliardi di dollari, e il titolo di Seagate si è impennato del 20%. Seagate era stata acquisita da Veritas Software per  20 miliardi di dollari nel 2000, per rientrare nel mercato pubbliuco due anni dopo.
Se vi chiedete come mai c’è tanto gossip sullo storage, è presto detto: basta pensare che secondo Ibm ogni giorno passando da Twitter 7 TByte di dati.

Leggi anche l’ANALISI: Il mercato IT riprende fiato, ma non in Italia

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore