Emerge un ecosistema IT

Workspace

Forrester Research prevede che la linea di demarcazione tra tecnologie e
servizi si assottiglierà ad un ritmo accelerato

Forrester Research prevede l’emergere di un ecosistema IT. Secondo un recente report IBM, HP, SAP, Microsoft e Oracle nel corso dei prossimi cinque anni dovranno apportare delle modifiche alle modalità con cui operano, per adeguarsi ad una importante trasformazione nella fornitura di servizi IT. Non saranno più gli acquirenti ad integrare la tecnologia, ma quest’ultima sarà assemblata e gestita da fornitori esterni. In altre parole Forrester Research prevede che la linea di demarcazione tra tecnologie e servizi si assottiglierà ad un ritmo accelerat o. questa trasformazione produrrà la nascita di un nuovo ecosistema IT nel quale i top vendor dovranno effettuare delle partnership per distribuire soluzioni e servizi. Si formeranno quattro gruppi per fornire servizi IT: membri futuri, come Dell, EDS, IBM, HP, e Accenture distribuiranno un servizio ?utility-like? alle grandi aziende (Operations consortia members); Component communities, composta da aziende come SAP, Microsoft, Google, e Salesforce.com, questo gruppo creerà e fornirà Proprietà Intellettuale; Process transformers (Accenture, Microsoft IBM, Capgemini e Oracle) creeranno soluzioni bundle che integrano le tecnologie e i concetti emergenti all’interno di un’offerta gestita; olutions brokers assembleranno IP di piattaforme, applicazioni e dispositivi in soluzioni bundle che verranno proposte direttamente al mercato o ad altri process transformers. Esempi di queste aziende sono Accenture, salesforce.com, Keane, Oracle, e Infosys. Le aziende che acquistano IT affronteranno anche nuove sfide nell’ottenere efficacemente il supporto e l’aiuto da parte dei service provider. Dal momento che la commodizzazione, la miniaturizzazione, l’industrializzazione e la globalizzazione necessitano di un cambiamento nello scenario IT, gli acquirenti dovranno adattarsi alla crescente trasformazione del mercato. In aggiunta a ciò, i buyer affronteranno la crescente complessità dei componenti integrati di una Digital Business Architecture, come la telefonia IP, l’utility computing e lo storage virtualizzato e gli strumenti di business service management. Andrew Parker, Vice President di Forrester, afferma: ?Vedremo attività date in appalto a terze parti, nuovi processi integrati originati da comunità aperte e solution broker, tecnologie emergenti introdotte sul mercato tramite bundle di processi, nuovi investimenti in software che prevedono formule ad abbonamento, piuttosto che acquisto e proprietà?. L’IT è sempre più guidata dal business, il quale a sua volta richiede servizi e non asset. Il 63% degli intervistati riporta che, rispetto a due anni fa, la strategia IT è più influenzata dai business leader esterni alle organizzazioni IT. Un numero simile (64 per cento) ritiene che i business leader avranno ancora più controllo sull’IT da qui ai prossimi due anni. I CIO non possono avere entrambi a meno che un intermediario fidato si aggiunto al mix, sia per attività di brokeraggio, che per la gestione dei fornitori, che per il mantenimento delle relazioni coni partner coinvolti. Il desiderio di affidarsi al fai da te è in declino. SAP e Oracle sempre più si posizionano come piattaforme software piuttosto che come applicazioni pacchettizzate, ma un mondo component-based – o SOA-based -non si può gestire in autonomia. Nell’ultima inchiesta effettuata, il 43% dei CIO dichiarava una preferenza per i service provider che siano in grado di assemblare soluzioni best-of-breed per conto dell’azienda. Aggiungendo tecnologie come RFID, mobility, e software business rules si crea un ritmo di cambiamento troppo pesante da sostenere per la maggior parte dei dipartimenti IT. L’Outsourcing acquista ora un valore superiore a quello di semplice tattica disponibile. L’Outsourcing era in passato considerato come un ottimo salvagente per le organizzazioni imperfette, ma ora il 53% degli intervistati considera l’outsourcing dei processi di business o l’ IT outsourcing come fondamentale per le strategie aziendali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore