Emi dice no a Warner Music

AccessoriWorkspace

Vanno a monte le nozze tra le due etichette musicali

Emi rimanda al mittente l’offerta da 3,6 miliardi di euro di Warner Music. Tramonta l’ipotesi di matrimonio fra le due etichette musicali. La fusione fra Emi e Warner Music avrebbe creato un colosso in grado di rivaleggiare con Universal Music, del gruppo Vivendi, e con Sony-Bmg.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore