Emi inciampa in un software come Sony Bmg?

AccessoriWorkspace

Non si tratterebbe di un Drm con il rootkit, ma di un programma installato e non richiesto

Non c’è pace per i produttori di Cd.Dopo la nota vicenda del Drm al rootkit di Sony Bmg, indiscrezioni dicono che toccherebbe a Emi doversi discolpare dall’installazione non richiesta di un software. In questo caso, successo con Cd venduti in Brasile, il programma non è nascosto:i software inclusi nei CD sono elencati nella licenza d’uso Eula e possono essere rifiutati dall’utente. Tuttavia, secondo le prime segnalazioni, il rifiuto non sarebbe sufficiente e i software verrebbero installati sul Pc, anche se non richiesti. A Emi conviene gestire questa vicenda con cautela, per non inciampare in problemi legali come Sony Bmg.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore