Emilia Romagna: online il nuovo sito regionale sul riuso

NetworkProvider e servizi Internet

Lo scopo e’ realizzare un progetto regionale unitario per l’Uso il Riuso e l’Integrazione, concentrato sui servizi e le soluzioni

BOLOGNA. Concepito come un work in progress, al pari della stessa progettazione regionale in materia, il sito si limita per ora a rendere conto della proposta di riuso agli enti locali, in attesa della prossima emanazione dell’Avviso nazionale del CNIPA (60 milioni di euro di co-finanziamenti). Solo a partire da questo momento, infatti, la proposta potra’ trasformarsi nel vero e proprio Progetto regionale unitario per l’Uso il Riuso e l’Integrazione, concentrato sui servizi e le soluzioni sviluppati nell’ambito dei progetti di e-goverment maggiormente partecipati a livello territoriale, appunto Sigma Ter, People, RilFeDeUr e DocArea. Il Progetto regionale unitario avra’ lo scopo di diffondere presso il maggior numero di enti locali – e in particolare presso i piccoli Comuni e loro forme associative – i servizi sviluppati; integrare tra loro le soluzioni tecnologiche offerte da ciascun progetto; e ottimizzare gli investimenti fatti, anche al fine di garantirne la sostenibilita’ nel tempo. Intanto, in attesa di tali sviluppi, nella sezione e’ gia’ disponibile un documento di presentazione del progetto, realizzato dal CRC Emilia-Romagna per descrivere i servizi sviluppati dai 4 progetti di e-government precedentemente citati e le soluzioni tecnologiche da cui discendono, ossia le componenti infrastrutturali e applicative intorno alle quali sara’ costruito il Progetto regionale unitario. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore