Enel formalizza lacquisizione di Infostrada

Network

Vodafone concede un terzo di sconto, nasce un colosso della telefonia

Enel ottiene un grosso sconto da Vodafone e conclude così lacquisto del 100% di Infostrada, secondo operatore italiano per la telefonia fissa. Franco Tatò e il consiglio damministrazione dellEnel, hanno approvato la spesa dellacquisizione per 7,25 miliardi di euro (14.000 miliardi di lire). Lo scorso ottobre Vodafone aveva chiesto 22.000 miliardi per lacquisizione, vale a dire circa il 35% in più. In pratica in questo modo, loperatore per le telecomunicazioni britannico ha riconosciuto allEnel loggettiva difficoltà in cui negli ultimi tempi si stanno movendo gli operatori del settore, offrendo uno sconto che potrà servire allEnel a sostenere gli investimenti necessari per rispettare le regole dellantitrust. Enel dovrà infatti vendere centrali elettriche per complessivi 5.500 megawatt, rinunciando a un guadagno di circa 1,5 miliardi di euro allanno. Si va così a definire il profilo di quello che sarà lunico vero concorrente di Telecom nel campo delle telecomunicazioni. Il nuovo operatore partirà già dai 5,8 milioni di clienti per la telefonia mobile di Wind, dai 6,2 milioni delle telefonia fissa sommando i clienti Infostrada e quelli Wind e dai 5,8 milioni di utenti Internet. Per la nascita formale di New Wind, si dovrà ora attendere la rettifica di Mannesmann e il formale passaggio delle azioni atteso per il 29 marzo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore