Entra nel vivo il progetto Agire Digitale

NetworkProvider e servizi Internet

La Fondazione Bordoni illustra il progetto presentato in occasione del convegno "Agire Digitale – più banda larga, più servizi", tenutosi a Roma presso il Ministero

La Fondazione

Bordoni, organo tecnico del Ministero delle Comunicazioni per le tecnologie delle comunicazioni e dell’informazione, ha illustrato il progetto “Agire

Digitale” presentato in occasione del convegno “Agire Digitale – più banda larga, più servizi”, tenutosi a Roma presso il Ministero lo scorso 25 gennaio. Il progetto Agire Digitale si propone di promuovere l’adozione delle banda larga e delle applicazioni Internet-based da parte del mondo dei professionisti , attraverso un coinvolgimento diretto degli Ordini professionali di riferimento nelle diverse realtà territoriali. Il Progetto Agire Digitale è promosso e sviluppato dalla Fondazione Ugo Bordoni ed è stato approvato dalComitato dei Ministri per la Società dell’Informazione su proposta del Ministero delle Comunicazioni.Gli obiettivi del progetto Agire Digitale sono: colmare la distanza tra domanda e offerta; definire o ridefinire i contenuti e le applicazioni dei servizi Internet, individuando e indirizzando le esigenze tecnologiche in termini di posta

certificata, firma

digitale, protezione anti-intrusione per i PC e, più in generale, di sicurezza informatica; uniformare applicazioni e tecnologie alle direttive e agli standard internazionali; identificare in modo preciso gli attori del processo di adozione virtuosa delle nuove tecnologie e contribuire alla loro diffusione nel territorio. Inoltre è stata presentata una ricerca effettuata in collaborazione con gli ordini professionali, che evidenzia un gap tra le esigenze del mondo dei professionisti e l’offerta degli ISP e ASP.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore